Marelli e Toscani (Lega): “Serve un incontro con l’Ue, la nostra battaglia non si ferma”

0
Bsnews whatsapp

Durante la discussione di ieri in Consiglio Regionale sulla caccia in deroga, sono intervenuti i consiglieri regionali della Lega Nord, Alessandro Marelli e Pierluigi Toscani.

 

“Unicamente per correttezza istituzionale – spiegano Marelli e Toscani – abbiamo votato a favore del provvedimento di abrogazione della legge regionale sulla caccia in deroga. Siamo infatti convinti che non si tratti di un atto di vera legalità, ma di una forzatura della Commissione UE e di un gesto estremamente ingiusto contro l’Italia e soprattutto contro la Lombardia e il Veneto, rimaste ormai le uniche regioni a sostenere apertamente la caccia in deroga. La Lega Nord non ha nessuna intenzione di fermare la propria battaglia a difesa delle tradizioni venatorie lombarde. Faremo di tutto per far valere i diritti dei cacciatori e per salvare i roccoli che sono ormai un patrimonio plurisecolare del paesaggio lombardo.”

“Per questi motivi – continuano i rappresentanti del Carroccio – abbiamo presentato un ordine del giorno, successivamente approvato dall’Aula, che impegna la Giunta regionale ad attivarsi immediatamente presso le istituzioni competenti, nazionali e comunitarie, al fine di trovare le idonee soluzioni per autorizzare in piena legittimità la pratica della caccia in deroga per motivi tradizionali. Inoltre il nostro documento chiede alla Presidenza del Consiglio regionale di promuovere un incontro tra una rappresentanza dell’Assemblea e la Commissione UE allo scopo di verificare lo stato della legislazione in materia venatoria e per istituire un dialogo proficuo e continuo affinché venga permesso l’esercizio della caccia in deroga nelle regioni richiedenti.”

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI