Il cane dei vicini abbaia troppo, 57enne ubriaco li minaccia con un fucile

0
Bsnews whatsapp

Nel pomeriggio di ieri, una Volante della Questura si è  portata presso il Quartiere “La Famiglia”, in via 19esima, a seguito della segnalazione giunta in sala radio da parte di alcuni residenti che informavano gli agenti di essere stati minacciati di morte da un loro vicino di casa che imbracciava un fucile.

Trattavasi di un uomo, nativo della provincia di Brescia, del 1954, il quale, rincasato in stato di ebbrezza alcolica, aveva cominciato ad inveire contro i tre ragazzi, tutti di età compresa tra i 18 ed i 20 anni, per via del cane di uno di loro che, in giardino, stava abbaiando. Giunti sul posto gli agenti della Volante, hanno raccolto la testimonianza dei ragazzi che hanno raccontato loro delle pesanti minacce di morte che l’uomo aveva loro rivolto, affacciandosi dal proprio balcone imbracciando un fucile.

 

Recatisi quindi presso l’abitazione dell’uomo in questione i poliziotti, lo hanno trovato ancora lì, in evidente stato di ebbrezza alcolica. Gli agenti hanno rinvenuto nel suo appartamento due fucili da caccia marca Beretta, regolarmente detenuti, 9 cartucce  oltre ad un arnese per la loro ricarica. Il tutto è stato posto sotto sequestro dagli agenti mentre l’uomo è stato denunciato per minacce gravi aggravate ed ingiurie.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI