Presepi ancora nel mirino, a Castegnato bruciato quello della santella del Buon viaggio

0

Ancora vandali in azione contro i presepi nel Bresciano. Ignoti vandali notturni hanno dato fuoco al presepio all’aperto, allestito sul retro della Santella del Buon Viaggio, l’edificio più antico di Castegnato che risale al 1300-1400. La santella, restaurata dagli alpini nel 1983 e che ospita la "Madonna del Buon Viaggio" di Dino Decca, consentiva il riposo ai viandanti che percorrevano la Pedemontana, la via romana tra Brescia, le colline ed il lago.

Hanno bruciato la capanna ed interamente distrutto i personaggi di compensato al suo interno: san Giuseppe ed il bambin Gesù, della Madonna resta un pezzo del corpo scampato alle fiamme.

"Questo Natale ha visto un rifiorire di presepi un po’ in tutte le vie e questo, all’incrocio tra via Magenta e via Cavezzo era particolarmente bello ed era visitato da molte famiglie – commenta il vice sindaco Patrizia Turelli –. Ad allestirlo e a curarlo ci stavano pensando i Falappi, famiglia di contadini. E’ un fatto grave, è uno sfregio che ancora una volta colpisce una immagine religiosa. Qualche tempo fa è stata imbrattata la madonna alla Cappella dell’alpino, adesso hanno bruciato il presepio. Spero davvero che si tratti di una ragazzata che, per quanto deplorevole, voglio considerare un episodio sporadico."

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Uffa che strazio! Ma ‘sti ragazzini non possono starsene a casa a fare le aste invece di andare in giro a fare danni?? e mi raccomando eh, domani come premio uscita in un bel locale e coprifuoco alle 5 di mattina!

  2. per me sono dei musulmani………, se così non fosse e invece sono stati ragazzi molto deficienti, 4 papinone e a spalare il letame del villico gratis .

  3. Per me sono stati i marziani con un raggio laser… se così non fosse, di gente da mandare comunque a spalare il letame vedo che non ne manca…

LEAVE A REPLY