Inizio d’anno da incubo sulle strade, quattro morti a Lonato, Pozzolengo, Calcinato e in A4. A Pompiano grave incidente

0
Bsnews whatsapp

Un inizio d’anno drammatico sulle strade bresciane. Se il 2011 si era chiuso con 104 vittime, segnando una pericolosa inversione di tendenza rispetto agli scorsi anni, nel primo giorno del 2012 si devono già contare due morti.

Aull’autostrada A4 tra i caselli di Palazzolo e Rovato, è deceduta una donna residente in città. Si tratta di Stefania Bianchi, 71 anni, residente in in corso Magenta. La donna era in auto insieme al marito e ad una coppia di cognati. Stavano rientrando a Brescia da Bergamo dove avevano festeggiato il capodanno quando la loro vettura è stata violentemente tamponata da una Bmv. Per Stefania Bianchi non c’è stato nulla da fare. LA cognata è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Chiari.

A Lonato ha invece perso la vita un romeno di 26 anni, Adriano Poian. Il giovane stava procedendo in una strada di campagna, nella frazione di San Polo Malocco, quando è finito fuori strada. L’auto si è schiantata contro un albero e il giovane è stato sbalzato fuori della vettura. Accanto a lui una ragazza di 23 anni rimasta ferita in modo serio.

Alle 16.30 di domenica a Pozzolengo nuova tragedia, in località Ballino. In uno scontro tra auto e moto ha perso la vita un uomo, un 37enne del Mantovano. La vittima è Davide Baronchelli, 38 anni di Casalmoro. 

Alle 19, in via Vighizzolo, a Calcinato, il 23enne Loisa Losetto è invece  uscita di strada mentre percorreva un tratto rettilineo in direzione di Montichiari. Il giovane, nato a Cittadella, in provincia di Padova, ma residente nel campo rom di Calcinato, è morto sul colpo.  

Infine un altro grave incidente si è verificato attorno alle 8 di domenica all’ingresso di Pompiano dove un ragazzo di 22 anni, residente a Orzivecchi, è uscito di strada a bordo della sua Alfa 147 ed è finito in un fossato. Il suo recupero ad opera dei vigili del fuoco è durato oltre un’ora. Ora il giovane è ricoverato in gravissime condizioni al Civile, nel reparto rianimazione.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. "Asfalto killer"? Ma si possono usare queste frasi? L’asfalto è lì inerte: i "killer" sono semmai quelli che guidano in maniera imprudente. O in caso di omicidio titolate "proiettile killer" o "coltello killer"?

RISPONDI