Truffa fuori dalle poste: sfilata a una 91enne la busta della pensione con 935 euro

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Non si tratta certo di una novità assoluta, ma era da un po’ che non si sentivano storie del genere. Stiamo parlando della "truffa delle monetine", andata in scena lunedì mattina, alle 9.40, all’esterno dell’ufficio postale di via Bevilacqua (traversa di via Milano) in città. Un’anziana signora di 91 anni, evidentemente tanto sufficiente da recarsi in posta da sola, con le proprie forze, appena uscita dall’ufficio è stata avvicinata da un uomo sulla cinquantina che abilmente ha fatto cadere a terra un po’ di monetine. Abbassatasi per raccoglierle, la signora è stata alleggerita della busta della pensione appena ritirata, contenente 935 euro. Giusto il tempo di raccogliere tutte le monete e donarne qualcuna all’anziana, poi il truffatore ha fatto perdere le tracce di sé.

Solo dopo alcuni minuti la vittima si è accorta del raggiro, lanciando immediatamente (ma troppo tardi) l’allarme al 113.

Secondo quanto riferito da Bresciaoggi, che racconta l’episodio sul quotidiano in edicola stamane, il truffatore non era mai stato avvistato prima dalla 91enne. Evidentemente si è appostato al di fuori dell’ufficio tenendo d’occhio le persone che hanno ritirato la pensione in contanti. L’altro episodio analogo verificatosi in città era avvenuto fuori dall’ufficio postale di piazza Vittoria. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI