Via Crispi: Rapinatore punta lama alla gola della titolare del Body Green

0

(a.c.) Una lama puntata alla gola, con la minaccia di usarla veramente, e le titolari del negozio che non oppongono resistenza consegnando nelle mani del rapinatore il denaro in cassa e le due borsette personali.

E’ stata tanta la paura provata ieri mattina dalle due titolari del negozio di cosmetica The Body Green di via Crispi al civico 5/B. Intorno alle 11 ha fatto l’ingresso nell’esercizio un uomo di chiara nazionalità italiana armato di taglierino, con il volto parzialmente coperto da una sciarpa. Sotto minacce, e con la lama puntata alla gola di una delle due, le titolari sono state costrette a cedere l’incasso in quel momento nel registratore, circa 120 euro, e le loro borsette. Soddisfatto, il rapinatore è uscito dal negozio ed in sella alla bicicletta parcheggiata fuori si è dato alla fuga. Sulle sue tracce, purtroppo senza esito, si sono messi gli agenti del 113 prontamente chiamati dalle titolari.

Secondo quanto riportato dal Giornale di Brescia il rapinatore era già stato nel negozio prima di natale, quando aveva rubato alcuni prodotti esposti sugli scaffali. Allora le titolari non sporsero denuncia. Questa volta invece è diverso: una lama puntata alla gola non è uno scherzo. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY