Tunisino tenta furto in un negozio ma viene bloccato da un dipendente cinese. Arrestato

0

Alle ore 01.25 della notte scorsa una Volante della Questura ha proceduto all’arresto di un cittadino di nazionalità tunisina del 1990 che, in concorso con altri due soggetti rimasti ignoti, si è reso responsabile del tentativo di furto perpetrato ai danni di un salone da parrucchiere sito in Corso Mameli, 58/60.

Ad accorgersi di quanto stava accadendo ed in particolare dei tre uomini che stavano forzando la vetrata del negozio, era stato un cittadino di nazionalità cinese, dipendente del negozio, che  insospettito dal rumore proveniente dalla strada sottostante la propria abitazione, si avvedeva che tre soggetti stavano forzando la vetrata dei negozio di acconciature unisex nel quale lavora. L’uomo, avvertiva altri due suoi connazionali insieme ai quali si poneva all’inseguimento dei malviventi, riuscendone poco dopo a bloccarne uno.

 

Nel frattempo sopraggiungeva un equ

Comments

comments

LEAVE A REPLY