Dalla Centro il manuale per ridurre i rifiuti e fare “bene” alla città

0
Bsnews whatsapp

 “E’ on-line da Giovedì 5 Gennaio 2012, il “MANUALE PER RIDURRE LA PRODUZIONE DEI RIFIUTI DOMESTICI” stilato dalla Circoscrizione Centro. Forse – afferma il presidente della Centro Flavio Bonardi – non se ne sentiva la necessità, ma è importante ricordare e ricordarci, che tutti insieme possiamo migliorare il nostro ambiente, in modo tale da lasciare a chi verrà dopo di noi, una città più bella e soprattutto più vivibile>. Nasce da questa considerazione la volontà di poter mettere a disposizione dei cittadini uno strumento semplice e veloce per capire e comprendere meglio cosa si può fare per ridurre la produzione domestica di rifiuti. Il ciclo integrato dei rifiuti e le priorità europee "Verso una società del riciclo" pongono sempre più al centro il rapporto tra imprese, autorità locali e cittadini. Ridurre i rifiuti alla fonte, consumando meno e meglio, è un’operazione prioritaria (ma non alternativa) rispetto alla raccolta differenziata e al riciclaggio. Quando si parla di riduzione dei rifiuti si pensa sempre che riguardi le sole grandi aziende,  dimenticando che noi consumatori produciamo un’enormità di rifiuti. Ciascuno di noi produce mediamente 500 chilogrammi di rifiuti ogni anno. Recenti studi hanno evidenziato che tale situazione potrebbe migliorare (di circa 100 chilogrammi l’anno) operando sul compostaggio domestico (per tutti quelli che hanno un pezzetto di giardino, familiare o condominiale), sulla riduzione degli sprechi, sui vuoti a rendere e sul riutilizzo degli oggetti usati. <E’ importante –continua Bonardi –  intervenire con le nostre scelte di acquisto, ponendo attenzione alla qualità degli imballi, ma anche alle dimensioni degli stessi – e aggiunge – Per intervenire in modo deciso, dobbiamo, però, fare una considerazione chiara: tutti dobbiamo ragionare su cosa possiamo fare in prima persona per ridurre o addirittura prevenire la formazione di rifiuti. Partendo da questo presupposto, possiamo effettivamente fare già un piccolo passo in avanti>. Questo piccolissimo manuale vuole solo farci ragionare, soffermare sul tema, in modo che nessuno si senta escluso dalla possibilità di contribuire. <Oggi più che mai – torna a ribadire Bonardi –  non possiamo pensare di demandare solo a chi ha “buona volontà” il compito di non inquinare e di non produrre rifiuti eccessivi, tutti siamo chiamati ad affrontare la problematica insieme, sapendo che ciò che si può fare è per il bene di tutti. In centro storico abbiamo una presenza eccessiva di rifiuti, dobbiamo fare un serio intervento di comunicazione che consenta di capire come migliorare la situazione>. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI