Ponte di Legno, giovedì al via la 17esima edizione del memorial “Danilo Re”

0
Bsnews whatsapp

Dal 12 al 15 gennaio 2012 il Parco Regionale dell’ Adamello Lombardo e la Valle Camonica ospiteranno nel Comprensorio sciistico Adamello Ski Pontedilegno-Tonale la diciassettesima edizione del “Memorial Danilo Re”.

Il “Memorial Danilo Re” rappresenta, oramai da sedici anni, una importante occasione di incontro tra le Aree Protette Alpine e si compone di una competizione sportiva (il Trofeo Danilo Re), di un convegno a tema, di una serie di incontri bilaterali e multilaterali tra amministratori e tecnici delle Aree Protette alpine, di un momento conviviale tra i diversi partecipanti.

 

Nato per commemorare la carriera esemplare di un guardiaparco deceduto compiendo il proprio dovere, il “Memorial Danilo Re” ha visto la sua importanza aumentare di anno in anno fino a diventare, dall’edizione del 2006, un evento di portata internazionale inserita nell’ambito del Segretariato Permanente della Convenzione delle Alpi.

 

L’organizzazione dell’edizione 2012 è curata dalla Comunità Montana di Valle Camonica–Parco Adamello con la collaborazione dei due partner ufficiali della manifestazione, il Consorzio Adamello Ski e Alparc.

 

Obiettivo del Memorial è quello di sostenere e rafforzare la cooperazione e l’amicizia, gli sforzi e gli obiettivi comuni a tutte le Comunità ospitanti le Aree Protette Alpine. La componente agonistica della manifestazione riveste certamente un forte interesse da parte dei partecipanti, ma lo spirito della manifestazione va ben oltre tale evento.

 

Alla parte agonistica della manifestazione si sono iscritte 42 squadre, ciascuna formata da quattro atleti, appartenenti a 26 Aree Protette alpine (ogni Area Protetta può iscrivere più squadre) di sei Nazioni (oltre all’Italia, Francia, Svizzera, Austria, Germania e Slovenia).

 

Le quattro discipline sportive del Trofeo sono: lo sci di fondo, lo sci alpinismo (denominazione ufficiale della UIAA: “mountaineering ski”), lo slalom gigante e il tiro al bersaglio con carabina da biathlon. Le prove individuali sono le seguenti: sci di fondo, su una distanza compresa fra 5 e 8 km, a tecnica libera, con partenza in linea; sci alpinismo, su un dislivello compreso fra i 600 e gli 800 metri, con partenza in linea; slalom gigante, su un dislivello compreso fra 200 e 500 metri e una lunghezza del tracciato di almeno 600 metri, in una “manches”; tiro a segno, con carabina ad aria compressa (calibro standard di 4,5 mm) e bersagli metallici di tipo biathlon posti alla distanza di 10 metri.

 

All’ultima edizione della manifestazione tenutasi a Bled (Slovenia) nel gennaio us, a cui anche la Comunità montana di Valle Camonica – Parco Adamello aveva partecipato, avevano preso parte  quarantaquattro squadre, per un totale di centosettantasei atleti. Nonostante il difficile momento economico e politico in cui versa il nostro Paese, la partecipazione di numerosi atleti e soprattutto la pressochè totale conferma dei “numeri” che avevano caratterizzato la manifestazione slovena del 2011, danno ragione del successo della manifestazione.

 

Il tema del Convegno, scelto dal Comitato di Pilotaggio per il “17° Memorial Danilo Re”, ha per titolo “Sentieri delle alpi: segnaletica, manutenzione e sicurezza”. La sessione di lavoro, aperta al pubblico, si terrà Venerdì 13 gennaio 2012 presso la Sala congressi dell’Hotel Mirella – Ponte di Legno. Il Convegno rappresenta un momento importante di confronto tra le diverse realtà delle Aree Protette alpine su un tema sempre più attuale, viste le notevoli ricadute sotto il profilo tecnico, ma anche giuridico, che la “sicurezza” rappresenta sui nostri percorsi alpini, sia in estate che d’inverno.  

 

Al Convegno presenzieranno  Michael Vogel e Guido Plassmann, rispettivamente Presidente e  Direttore di Alparc, oltre al Presidente della Comuntà montana di Valle Camonica – Parco Adamello, Corrado Tomasi e all’Assessore ed al Direttore del Parco dell’Adamello, Silvio Citroni e Dario Furlanetto.

 

L’evento sportivo e culturale rappresenta anche un’importante occasione di promozione internazionale del nostro territorio, sia per quanto concerne gli aspetti naturalistico ambientali, sia per gli aspetti logistico sportivi, compresi gli aspetti più prettamente turistici e di ospitalità.

 

Infatti, il Presidente della Comunità Montana – Parco Adamello, Corrado Tomasi, sottolinea che “…il Memorial Danilo Re non è unicamente un evento sportivo, ma rappresenta anche una preziosa ed utile opportunità di promozione internazionale del nostro territorio, non solo per quanto riguarda l’indiscusso valore ambientale e paesaggistico dello stesso, ma anche per valorizzarne gli aspetti logistico sportivi e quelli più prettamente turistici e di ospitalità, inseriti in un contesto di straordinaria eccellenza ambientale….”.

 

L’ Assessore al Parco Adamello, Silvio Citroni, ha dichiarato di “…apprezzare lo sforzo che il Parco Adamello ha messo in atto per sostenere l’onere organizzativo della manifestazione, soprattutto per dare immagine e valore ai territori montani del Parco e della Valle Camonica” che con questa manifetazione si troveranno inseriti in un contesto internazionale di sicuro effetto e dall’importante richiamo, con conseguenze anche di ritorno turistico ed economico.

 

Il Direttore del Parco Adamello, Dario Furlanetto, ha posto l’accento sull’importanza degli incontri tecnici ed amministrativi previsti durante ed ai margini dell’iniziativa, incontri che saranno precursori di una serie di importanti iniziative, anche nei confronti dell’Unione Europea, del Governo italiano e di Regione Lombardia, per rafforzare le Aree Protette alpine ed il loro ruolo di tutori dell’ambiente, della cultura e delle economie di montagna.

 

  

Passiamo ora a presentare i partner dell’inziativa. 

Adamello Ski Pontedilegno –Tonale, nato nel 1977, è un Consorzio turistico che riunisce le società impiantistiche dell’Alta Valle Camonica (Bs) e Alta Val di Sole (Tn), le associazioni albergatori di Pontedilegno e del Tonale, le scuole sci Pontedilegno -Tonale e Tonale – Presena, i Comuni di Pontedilegno, Temù e Vezza d’Oglio (Lombardia) e Vermiglio (Trentino). Promuove e commercializza il prodotto neve della ski area Adamello Ski con i suoi 100 km di piste, molte delle quali si trovano all’interno del Parco dell’Adamello, e si sta strutturando sempre più per proporre anche un prodotto estivo basato soprattutto sulla mtb e sul trekking. 

 

ALPARC, la Rete Alpina delle Aree Protette, riunisce quasi tutte le aree protette esistenti nel perimetro della Convenzione delle Alpi. Dal 1995 essa permette uno scambio intenso tra parchi, riserve naturali, riserve della biosfera ed altre zone protette delle Alpi oltre alle istituzioni preposte alla protezione della natura, agli attori locali, alle popolazioni e agli operatori scientifici. ALPARC ha come primario obiettivo quello di applicare concretamente il protocollo «Protezione della natura e tutela del paesaggio» adottato nella  Convenzione delle Alpi e firmato da Germania, Austria, Francia, Italia, Principato di Monaco, Principato del Liechtenstein, Slovenia e Svizzera.

 

Per saperne di più: http://www.danilo-re.net

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI