Gruppo Cobra: da quarantasette anni al servizio degli automobilisti bresciani

0
Bsnews whatsapp

Gli anni 60, periodo di forte crescita economica e continua evoluzione per il nostro paese, vedono la nascita e lo sviluppo di molteplici attività industriali e commerciali: a Brescia, il 16 gennaio 1965, la famiglia Masetti Zannini inaugura COBRA, la concessionaria FIAT dei bresciani.

Francesco Masetti Zannini, fondatore dell’allora Commissionaria  Bresciana Automobili (da qui l’acronimo CO.BR.A.), ha intrapreso un percorso che ha affiancato a FIAT e FIAT PROFESSIONAL  marchi prestigiosi quali OPEL, TOYOTA, LAND ROVER e RANGE ROVER oltre a CARPLAN, la divisione per il noleggio a lungo termine.

Oggi la sede storica di Via Pusterla si presenta completamente rinnovata e a misura delle esigenze del Cliente. Il motto aziendale  è “ IL CLIENTE AL  CENTRO DELLA NOSTRA ATTIVITA’ e  NOI SIAMO AL SUO SERVIZIO”.

 

Questo è il credo che Francesco Masetti Zannini, Presidente del Gruppo Cobra, ha trasmesso ai figli Emanuele, Amministratore Delegato, Marialuisa e Francesca, che lo coadiuvano nella gestione quotidiana.

Uno spirito d’impresa che i 140 collaboratori del Gruppo, presente con una rete di concessionarie nel territorio della  vasta provincia bresciana, condividono con la famiglia Masetti Zannini, nell’intento di offrire alla clientela un servizio sempre più mirato e competitivo.

L’affidabilità, la professionalità e la preparazione del personale di vendita e assistenza sono il fiore all’occhiello del Gruppo Cobra che, grazie alla credibilità acquisita sul campo, è considerato attore non solo economico ma anche sociale culturale della città di Brescia. Negli anni il Gruppo ha infatti partecipato attivamente a iniziative benefiche, culturali e sociali anche in collaborazione con i principali enti locali.

Il Gruppo Cobra festeggia il 16 gennaio il 47° compleanno di FIAT COBRA e inaugura l’anno nuovo con una serie di novità in arrivo nei saloni delle concessionarie di Brescia e provincia: dalla tanto attesa nuova Fiat Panda all’ecologica Opel Ampera elettrica.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI