Adro: Errore nella procedura di offerta per il mega-centro: da rifare la gara di aggiudicazione

0

(a.c.) Il progetto è caduto, simbolicamente, per la seconda volta, ma ripartirà. Lo assicura il sindaco di Adro, Oscar Lancini, che commenta a caldo l’incredibile errore procedurale commesso dall’Ati (Associazione Temporanea di Imprese) nella partecipazione al bando di assegnazione dei lavori per un mega-centro sportivo polifunzionale.

Il progetto ormai è noto: la realizzazione di un gigantesco centro sportivo (200mila metri quadrati coperti, campi da calcio, calcetto, tennis, parco da 150mila metri, poligono di tiro sotterraneo, palestra, centro fitness, parco acquatico, centro sanitario e auditorium, il tutto servito da adeguati parcheggi, nuova viabilità, distributore di carburante ed eliporto), per la costruzione del quale sono previste spese per circa 77 milioni di euro e incassi per il comune di circa 10 milioni, oltre che, promette il sindaco, posti di lavoro (circa 300) per i cittadini adrensi. Ebbene: dopo l’annullamento della gara di un anno fa, per il mancato pagamento di una tassa di 100 euro, ora tutto si è nuovamente bloccato perché l’Ati (l’unica che ha partecipato alla gara) ha commesso un errore nella predisposizione dei documenti necessari per la partecipazione al bando. L’offerta si componeva di tre buste distinte, e nella prima delle tre avrebbe dovuto essere presente la garanzia della necessaria fidejussione. Peccato che la garanzia non fosse nella prima busta, e dunque tutto si è bloccato. Il sindaco, dalle colonne di Bresciaoggi, assicura che si tratta di un mero errore procedurale, e si augura che tutto possa aggiustarsi quando verrà riproposto, per la terza volta, il bando. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. 300 posti di lavoro per far digerire la distruzione di 20 ettari di campagna in franciacorta… mi sembra la brutta copia delle dichiarazioni del compagno di partito a chiari. la il polo logistico (immenso e e due passi dalla brebemi) doveva ricollocare le operaie della nk… andate a chiedere a loro come è andata!!!!!!

  2. 300 posti di lavoro per far digerire la distruzione di 20 ettari di campagna in franciacorta… mi sembra la brutta copia delle dichiarazioni del compagno di partito a chiari. la il polo logistico (immenso e e due passi dalla brebemi) doveva ricollocare le operaie della nk… andate a chiedere a loro come è andata!!!!!!

  3. "posti di lavoro (circa 300) per i cittadini adrensi": ma se uno arriva da Erbusco, non potrà lavorare lì? C’è una clausola nel contratto che specifica si debba essere residenti ad Adro? Sposto subito la residenza, allora…

LEAVE A REPLY