Brescia Musei, un sito tutto nuovo. Presto anche sugli smartphone

0
Bsnews whatsapp

Dopo il recente riconoscimento del complesso monastico di San Salvatore e Santa Giulia come patrimonio dell’Umanità da parte dell’Unesco, la Fondazione sceglie di presentarsi al pubblico nazionale e internazionale attraverso un sito completamente rinnovato, moderno, dinamico e funzionale: una struttura chiara e razionale supportata da una grafica essenziale ed elegante, che affida il fascino del patrimonio museale bresciano a una rassegna fotografica a scorrimento automatico di forte impatto visivo di cui una selezione è già disponibile in home page. Le molte informazioni che un sito come questo ha il dovere di riportare sono state organizzate all’insegna della facilità di navigazione e delle semplicità di consultazione. Oltre ad aver mantenuto la traduzione in quattro lingue (inglese, francese, tedesco e spagnolo, oltre all’italiano, naturalmente), il nuovo sito fa spazio alla modernità ospitando una nuova gallery di contenuti fotografici e video (direttamente collegati a un canale tematico su YouTube) e alla prossima applicazione mobile che, grazie alla realizzazione in tecnologia HTML 5, consentirà una visualizzazione ottimale su tutti i modelli di smartphone e tablet.

Dopo aver sperimentato con grande successo il nuovo sistema comunicativo tecnologico e integrato nella stagione 2009-2010 sul progetto Jazzineden del polo culturale Nuovo Eden, la Fondazione Brescia Musei apre a 360° a una svolta tecnologica che rispecchia la volontà di andare sempre più incontro al pubblico, rendendo più agevole il reperimento delle informazioni e più semplice l’accesso al museo. In questo senso altra grossa novità è rappresentata dalla piattaforma di prenotazione, progettata ad hoc per i siti museali bresciani.

Il suo utilizzo, nella prima fase di messa a punto, sarà limitato al personale di biglietteria e prenotazione, per essere poi messo a disposizione del visitatore, che potrà prenotare autonomamente sul sito le visite e le attività dei musei cittadini.

Fra le novità da segnalare l’innovativa e accattivante piattaforma dei Servizi educativi, oltre che un nuovo sistema di gestione per gli operatori museali pensato per semplificare (a insegnanti, scuole, genitori, etc.) la facilità di accesso alle informazioni relative ai laboratori didattici archiviati, in modo tale da poter effettuare una ricerca guidata e personalizzata attraverso parole chiave.

Sono poi messe in evidenza le iniziative particolari ed esclusive rivolte a famiglie e gruppi, piccoli e adulti, come “Compleanno al  Museo” un regalo nuovo e insolito per introdurre i bambini alla scoperta del Museo di S.Giulia.

Visto l’impegno costante della Fondazione nel migliorare l’accessibilità ai musei cittadini a tutte le categorie di visitatori e l’obiettivo di rendere questi spazi luoghi di frequentazione e condivisione è stato pensato di dedicare uno spazio particolare a questi temi con la finestra denominata “Museo accessibile”, dove saranno disponibili tutte le proposte per avvicinare e facilitare nuove tipologie di utenza, come le iniziative appositamente studiate in collaborazione con il Settore Musei d’Arte e Storia e i vari enti coinvolti nella progettazione delle medesime (come le sezioni bresciane dell’Ente Nazionale Sordi e dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti).

Il nuovo sito si trova all’indirizzo: www.bresciamusei.com

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI