Caso Gadiaga, Diritti per tutti: “La sua detenzione era illegale. No all’archiviazione”

0
Bsnews whatsapp

Verità e giustizia per El-hadji. Lunedì il Gip deciderà se archiviare o meno l’inchiesta sulla morte di Saidou Gadiaga, detto Elhadji, che ha perso la vita il 12 dicembre 2010 nella caserma del comando provinciale dei carabinieri di Brescia. L’Associazione senegalesi di Brescia e provincia, l’Associazione Diritti per tutti e il Presidio della gru hanno annunciato un presidio che si terrà in lunedì dalle ore 11 davanti al Palagiustizia di via Lattanzio Gambara a Brescia, dove si svolgerà l’udienza alle ore 12,30.

Secondo Manlio Vicini, legale della famiglia e dell’associazione diritti per tutti, la detenzione di El Hadji era illegale. Elhadji venne infatti fermato alle 15,25 di venerdì 1o dicembre 2010 e i carabinieri avevano 24 ore di tempo, come previsto dalla legge, per la sua identificazione e il rilascio oppure per procedere con l’arresto. Elhadji invece venne arrestato alle 16 di sabato 11 dicembre, quindi era stato trattenuto illegalmente oltre le 24 ore. Seppur per 35 minuti si potrebbe configurare addirittura il reato di sequestro di persona, perché i carabinieri non potevano a loro piacimento trattenere il fermato anche per un solo minuto oltre il termine tassativo delle 24 ore.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI