Montichiari, in mille alla fiaccolata contro Green Hill, L’ex ministro Brambilla: “La chiusura questione di ore”

0

Nuova partecipata manifestazione di protesta, sabato sera, contro Green Hill. Quasi mille persone hanno infatti sfilato, a partire dalle 18, lungo le strade di Montichiari per chiedere la chiusura dell’allevamento di cani beagle destinati alla vivisezione e ai laboratori farmaceutici di mezza Europa. La fiaccolata è stata organizzata da Occupy Green Hill mentre tra i partecipanti si sono registrate adesioni da tutto il nord Italia. Gli organizzatori hanno distribuito 500 fiaccole e poi il corteo è partito per concludersi proprio davanti all’allevamento. Lo striscione di testa del corteo recitava: “Per favore fermatevi vi prego chiudete Green Hill” mentre i manifestanti hanno urlato più volte “Assassini”.

Alla manifestazione ha partecipato anche l’ex ministro Michela Vittoria Brambilla. “Questo lager chiuderà” ha spiegato la Brambilla. “Non è questione di se, ma di quando. L’inchiesta della Procura prosegue, quando la mia proposta di legge verrà approvata l’allevamento dovrà chiudere”’ ha ribadito. ”Nei prossimi giorni ne discuterà anche il Consiglio regionale della Lombardia. La chiusura e’ questione di ore”.La

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Si può non amare gli animali, ma si DEVE rispettare la loro vita. Quei cani vengono allevati per essere poi torturati …. Se questa è civiltà!

  2. Un successone…neanche 1000 persone.se questisono i numeri siete alla canna del gas.Ma non si aspettavano 2500 persone?che figura.Neanche con gli appelli su internet.Anche io voglio bene agli animali ma basta figure di m….a.

  3. Tanto i cani verranno spostati in un altro paese a costi minori e con meno rompi scatole tra i piedi.Allora mi spiegate la differenza??Ma andate a lavorare che è meglio mangiasoldi.

  4. Evidentemente qui nessuno ha mai avuto famigliari colpiti da gravi malattie(la ricerca con cosa la facciamo?) o senza un lavoro(i lavoratori di Green Hill,cosa ne facciamo?oltre a pestarli?).Meditate gente prima di sparare sentenze….

  5. A chi scrive che i manifestanti sono mangiasoldi o a chi dice che non sanno cosa dicono perché non hanno parenti malati, come se la ricerca sugli animali fosse indispensabile, dico: informatevi prima di parlare. FASCISTI!

  6. Purtroppo il parlare (o in questo caso scrivere) a vanvera giusto perchè si ha la bocca e sapendo poco o nulla dell’argomento è tipico dell’italiano medio.. continuate a guardarvi la vostra partita di calcio sdraiati sul divano al posto che commentare o insultare chi ha davvero voglia di contrastare ingiustizie…

  7. Mamma mia che ingiustizie!Quelle "vere" sono ben altre cari amici salvamondo.Non sono fascista caro Pao, ma un po’ di rigore non farebbe poi male a questa Italia malata ricca di gente che pretende solo diritti ma di doveri se ne infischia

  8. "…come se la ricerca sugli animali fosse indispensabile…" ma cosa vorresti dire scusa?? tu distribuiresti un farmaco che non è stato testato su un animale??? tutti i farmaci che trovi in giro han previsto una fase sperimentativa prima sull’animale e poi sull’uomo

  9. quanta ipocresia,vi siete mai visti qualche filmato girato nei laboratori per la cosidetta "sperimentazione animale".prima di parlare a vanvera guardateli.e ascoltate qualche conferenza del dott.stefano cagno,o del dott.tettamanti.la vivisezione sempre unicamente per arricchire le multinazionali e certi aguzzini!sono stata a tutti i cortei e manifestazioni e ne sono orgogliosa!!!mandria di ipocriti.

LEAVE A REPLY