Pisogne: Sì alla nuova area industriale da 100mila metri quadrati. Porterà posti di lavoro?

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Un sacrificio costoso, in termini di territorio, ma necessario per creare opportunità occupazionali e cercare di rilanciare l’economia locale. L’amministrazione comunale di Pisogne ha dato il via libera alla realizazzione di una nuova zona industriale che sorgerà in località Rovina, a nord di Pisogne nei pressi dell’abitato di Gratacasolo. Un’area da 100 mila metri quadrati, già inseriti nel Pgt, che completerà armonicamente l’area industriale già presente, e dove troveranno spazio anche la nuova isola ecologica, la sede della Protezione Civile e le sedi di altre associazioni operanti sul territorio. Un intervento coraggioso secondo l’assessore all’Urbanistica Massimo Berlinghieri, interventuto sulle colonne del Giornale di Brescia, che cercherà di dare respiro all’economia locale in questi anni di difficoltà. I lavori partiranno presto, già nel 2013.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. sono annunciazioni basate solo su intenti: le aree sono di proprietà privata e non tutti vogliono cedere al prezzo sfavorevole che vuole riconoscere il comune al proprietario. Inoltre si va a cementificare altri 100.000 mq di verde quando a Pisogne ci sono capannoni sfitti e aree da bonificare…..per quano riguarda il lavoro, non ci saranno nessuna nuova assunzione. Non è altro che lo spostamento di aziende o magazzini di quelle già esistenti.

RISPONDI