Scuole comunali, tagli per 2.5 milioni. Si risparmia su trasporto e riscaldamento

0

Nel 2012 le scuole di Brescia città potranno contare su due milioni e mezzo di euro in meno rispetto all’anno scorso. La spesa corrente per l’istruzione del Comune di Brescia passerà infatti da 38.637.819 euro a 36.142.773.«Colpa della diminuzione dei fondi in entrata a Palazzo Loggia da diverse parti» spiega sull’edizione odierna del Giornale di Brescia l’assessore Andrea Arcai. Anche se, aggiunge aumenteranno gli investimenti per manutenzione ordinaria e straordinaria.

Preoccupato il Pd. Il consigliere Martinuz rileva infatti vi saranno 600mila euro in meno alla voce «trasporti e servizi per l’handicap» ma tagli saranno fatti anche sul riscaldamento: in tutto 385mila euro tra scuola dell’infanzia (65mila), scuola primaria (170mila) e secondaria di primo grado (150mila). 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Invece di tagliare alle scuole, ai trasporti e servizi per l’handicap, la giunta del "fare" niente di giusto, non potrebbe evitare il parcheggio sotto il castello ?????? Incominciate a pensare un po’ al sociale e ai cittadini invece di pensare al vostro tornaconto. I cittadini ne se ricorderanno alle prossime amministrative

  2. Non è legato al bilancio del comune. Il parcheggio sotto il castello non ricade sulle casse del Comune di Brescia. Quindi anche togliendo l’opera, il comune non avrà neppure un euro in più da utilizzare per le scuole

  3. Infatti, questo è un ennesimo salasso che sommato a quello del parcheggio ci viene giusto in aiuto per dire che questi amministratori bisogna cacciarli a ……………

  4. Il parcheggio sotto ilo castello non comporterà alcun onere nè per le casse del Comune nè per i bresciani. CHIARO? Poi è un’opera che può non piacere (ed a me NON piace) ma bisogna essere esatti nel dire le cose.

  5. scusi, ma chi lo paga? Si prega di non rispondere, come fa Parolai, che si paga da solo, o che lo paga Brescia Mobilità, per evitare giustificate contumelie

  6. Ma il tipo, (più che sordo mi sembra muto), pensa davvero che siamo dei poveri beoti….svegliati, qui nessuno è fesso!

  7. Si mia nonna, dicevano la stessa cosa ai beoti per la metropolitana e poi chi ci ripagherà del casino e dell’inutile spreco di materiale?

  8. Non dicevano così per la metropolitana , si sapeva che il costo sarebbe gravato sulle nostre spalle, ma evidentemente la maggioranza dei bresciana questa inutile opera l’ha voluta ,dal momento che più della metà dei bresciani ha disertato il referendum….

  9. e’ verissimo sarebbe bastato pochissimo per raggiungere il quorum se solo avessimo avuto l’aiuto del Giornale di Brescia e di Bresciaoggi ed invece hanno scelto di appoggiare la sinistra in questa inutile megaopera (visto che avevamo gia’ speso miliardi e 5 anni di disagi per le LAM) la colpa e’ solo dei bresciani che si sono fatti infinocchiare e di quelli che hanno tenuto le chiappe sul divano invece di andare a votare .

  10. tagliando il trasporto pubblico induci la gente ad usare il mezzo privato in una città gravemente ammalata di inquinamento e, quindi, a mettere ulteriormente a rischio la salute dei più picccoli. VERGOGNATI!

LEAVE A REPLY