Lega Nord, domenica 15 pulmann diretti a Milano per protestare contro il governo Monti. Al via “La Lega nelle fabbriche”

0
Bsnews whatsapp

La Lega Nord di Brescia ha incontrato oggi, fuori dai cancelli dell’azienda “Iveco”, gli organi di stampa per presentare le iniziative in programma per ribadire il proprio dissenso dal Governo Monti. “Sono due le principali motivazioni di questa conferenza stampa: la prima è per diffondere la manifestazione in programma domenica 22 a Milano dove scenderà in piazza il Nord che lavora contro il ladrocinio dei banchieri – ha spiegato il segretario provinciale della Lega Nord di Brescia Fabio Rolfi – Domenica partiranno da Brescia 15 pullman e andranno a Milano per protestare contro un Governo che pensa di risanare il paese a colpi di tasse in più per i lavoratori e per gli artigiani del Nord, rubando le pensioni di anzianità legittimamente guadagnate dai nostri lavoratori. La seconda motivazione è che oggi, dai cancelli di un’azienda simbolo del lavoro padano come l’Iveco, parte l’iniziativa “La Lega nelle fabbriche”: una
giornata alla settimana in una fabbrica (settimana prossima andremo in Valtrompia) con l’obiettivo di smascherare l’ipocrisia del Pd che per mesi ha sproloquiato contro il governo Berlusconi in nome dell’equità sociale – conclude Rolfi – e ora
sostiene e difende un governo di banchieri che ruba pensioni ai lavoratori, tassa la prima casa e aumenta il precariato giovanile.” La campagna di protesta della Lega Nord si sviluppa, oltre alla campagna “La Lega nelle fabbriche” anche attraverso manifesti che potete trovare sul sito della Lega Nord Brescia e sul sito www.fabiorolfi.net.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Certo che se negli anni in cui HA GOVERNATO la lega avesse tolto l’IRAP ("imposta di rapina", vi ricordate?), andrei anch’io sul pulmann… Invece…

  2. Già che andate a Milano non prendetevi la briga di tornare.
    E’ facile criticare il governo Monti che se non ricordo male ha fatto più lui in 2 mesi che voi in 10 anni.
    (Non sarà che avete paura di perdere qualche comoda poltrona?)

  3. a GUssago la settimana scorsa il condottiero Rolfi aveva chiamato a raduno tutti i suoi prodi. ne sono arrivati 8. gussaghesi nessuno.

  4. Si è vero:monti e la fornero in 2 mesi hanno distrutto le pensioni d’anzianità di gente che ha lavorato una vita.Evidentemente non è il tuo caso.

  5. Si è vero:monti e la fornero in 2 mesi hanno distrutto le pensioni d’anzianità di gente che ha lavorato una vita.Evidentemente non è il tuo caso.

  6. Ricordo ai sinistri che in democrazia contano i voti nelle urne…e i sondaggi(tgla7) danno la lega sopra il 10%:non male per un partito che i pennivendoli dicevano essere in crisi.

  7. …"ha incontrato oggi, fuori dai cancelli dell’azienda “Iveco”, gli organi di stampa per presentare" ai tanti lavoratori tanzaniani, ciprioti e sostenitori di Cosentino…Segue servizio fotografico dell’oceanica adunata.

  8. Sono leghista da sempre ma sinceramente non condivido questa politica anti-Monti.A differenza del popolo di sinistra ,che non pensa con la propria testa ma con quella dei propri rappresentanti politici,chiedo di fare un passo indietro a quelli della lega.Uno come Monti ci voleva,rigore finalmente,indiscriminatamente.

  9. Dopo la figuraccia dei rappresentanti sindacali dei taxisti che dichiaravano che era stato tutto risolto con un accordo con il governo Monti, in cambio hanno ricevuto calci nel culo da chi dovevano rappresentare,(era ora), non deve meravigliare che sia un movimento politico come la Lega e non un sindacato a presentarsi ai cancelli di una fabbrica. Ora che la lega dichiara di essersi finalmente disintossicata dalle nocive tossine rilasciate dal PDL, vediamo se davvero porterà coerentemente le sue idee tra la gente ed i lavoratori.

  10. Uno come Monti ci voleva eccome, ma per i partiti. La sua nomina li ha tolti dall’imbarazzante situazione di incapacità di gestire questo paese. Non solo negli ultimi 10 anni. Prendere le decisioni che ha preso questo governo mai e poi mai avrebbe potuto prenderle il governo Berlusconi. Manovre pesanti e antipopolari e ovviamente osteggiato da una opposizione ottusa e prevenuta (altrimenti non si spiegherebbe l’appoggio a questo governo salvo ommisis da barzelletta). Così, Napolitano, il presidente della repubblica di turno, IN ACCORDO con i capi partito più grossi, ha trovato il sistema di salvare loro la faccia. Nominare un senatore a vita in 2 giorni, nominarlo Presidente del Consiglio senza che nessuno facesse opposizione e predere queste decisioni drastiche e pesanti. Il motivo era proprio questo. Far salvare la faccia a questi incapaci di intendere e di volere. Il governo Monti prima o poi dovrà cadere o per decorrenza dei termini e i nostri politici torneranno ai loro balletti dove spergiureranno che mai e poi mai avrebbero preso le decisioni di questo governo. Intanto noi paghiamo signor Mino, indiscriminatamente. Poi vedrà che questi zombi ritorneranno e torneranno a far pagare o a non far pagare sempre quelli. Intanto paghi. Indiscriminatamente.

  11. Caro ROLFI ….. Il Governo MONTI aumenta il precariato giovanile ???
    Ma che dici …. ma di che parli ???

    Il precariato giovanile si abbatterebbe sicuramente LIBERALIZZANDO licenze di taxisti, farmacisti, avvocati, notai, ecc. ecc.
    perchè solo così i GIOVANI avrebbero qualche possibilità in più ….

    Invece tu vuoi difendere le coroporazioni e i privilegi come quelli del TROTA !!!
    Invece di andare a Milano …. meglio andare a CASA e meditare se conviene cavalcare la protesta dei TAXISTI evasori e anacronistici !!!!
    Ma certamente tu non hai bisogno del TAXI perchè hai la macchina blu del Comune …. invece mia madre che ha 78 anni ogni settimana ha bisogno almeno 3-4 di un taxi per spostarsi a Brescia e deve sborsare cifre assurde …. prodotte dal vostro M O N O P O L I O delle licenze dei Taxi !!!
    Caro ROLFI, invece di andare a protestare a Milano vai più a nord …. a parigi, londra, francoforte, oslo, berlino …. a vedere come funzionano i taxi in una città …. visto che là normalmente girano in città più taxi che auto private !!!
    Ehhhhh ….. non sono di sinistra !!! Ma il voto alla LEGA MAI PIU’ !!!!!!

  12. ma quando mai la lega è stata dalla parte degli operai? è sempre stata dalla parte del pagliaccio miliardario, che ora li ha scaricati.

  13. Ma vi rendete conto che questo è un governo creato da Napolitano con l’avvallo dei paesi europei per mettere al governo le banche.Non sono leghista ma patriota, la lega ha ragione questo è un governo imposto agli Italiani.

  14. Perchè, invece, quell’altro governo di scagnozzi non era forse imposto dalle banche, dai gruppi finanziari e perchè no anche dagli evasori fiscali, coccolati coi condoni e gli scudi. I lavoratori sanno bene chi sono i disonesti ed i furbacchioni voltagabbana. Sicuramente la lega non possiamo catalogarla nel partito di opposizione visto che ci ha mandato in rovina solo 2 mesi or sono. Leghisti non ne possiamo più nè di voi, nè dei professori. Andatevene a casa senza rovinarci con le vostre 4 balle che alle nostre sventure sappiamo pensarci da soli ed organizzarci conseguentemente!

  15. Sinistri:Da "potere agli operai" a "potere ai professori della bocconi membri di goldman".Ma non vi gurdate mai allo specchio?Potevete avere le elezioni e vincerle,ma evidentemente la democrazia vi fa schifo e preferite le banche al governo.Poveretti….

  16. però voi destroidi non vi siete azzardati adire niente, quando monti ha trovato uno sfacelo di debito, buchi,una totale bancarotta.ora ne paghiamo le conseguenze del buon governo e del dito medio di b,,,,, rovinanazioni e paglia..i

  17. per il lancio della iniziativa "la lega delle fabbriche" la lega se la prende con il PD, colpevole di sostenere il governo Monti. La lega sembra dimenticarsi che il governo Monti è sostenuto anche dai loro ex-alleati del PDL, volendo ancora più colpevoli perché hanno ceduto il passo a Monti, quando avendo la maggioranza potevano opposti e continuare a governare con la lega. come mai? una lega sguercia? o una delusione d’amore ancora non elaborata?

  18. Ma allora dov’era la Lega quando Berlusconi era al governo, quando le banche comandavano?
    In 10 anni non sono riusciti ad aiutare le aziende del nord, non sono riusciti nel federalismo fiscale, non sono riusciti nella lotta contro l’evasione, non hanno detto niente quando c’è stato il Bunga Bunga.
    Eppure il figlio di Bossi è entrato in provincia e molti altri hanno preso la loro bella cadreghina.
    E allora solo adesso sfiduciano il governo?
    Io, personalmente sono stufo di questa manfrina; non mi piace esser preso per i fondelli.
    Magari gli altri non la pensano così, gli piace sentirsi stupidi.

  19. tra i 20 parlamentari che si stanno opponendo al taglio dei vitalizi ai parlamentari troviamo anche la firma di Molgora. ecco il vero volto della lega, attaccati alle poltrone e ai privilegia: uguali a Mastella.

  20. Domani manifestazione a Milano per gli utili beoti del popolo leghista a sostegno delle cadreghe dei loro capi. Quanta disperazione dietro a tutta questa campagna di falsa opposizione della lega che fino a 2 mesi fa faceva di peggio arrivando anche a sostenere il capo più ridicolo e penoso della storia d’Italia!

  21. Continuate pure a disprezzare e sottovalutare la lega,poi fanno le rilevazione(sole 24 ore) e scopri che :governatore di regione piu apprezzato d’italia:luca zaia(lega nord),sindaco piu amato flavio tosi(lega nord).Certo a forza di leggere i giornali delle banche vi siete convinti che la lega è il male e monti è il nuovo che guevara….

  22. L’unica cosa che non ci possiamo dimenticare sono le porcate del precedente governo che abbandonata la nave lasciando un paese nella fogna più totale ora sbraitano cercando di farsi dimenticare. E’ probabile che ci siano ancora in giro utili beoti pronti a bersele tutte, ma il tempo delle fragole è finito anche per la lega maldestra.

RISPONDI