Chiari: morto di infarto Giovanni Repossi, pittore amatissimo

0

(a.c.) All’improvviso, in una fredda mattina di gennaio, dal giardino della sua abitazione di via Paolo VI a Chiari, il cuore del pittore Giovanni Repossi ha cessato di battere. La triste notizia ha fatto velocemente il giro di tutte le case di Chiari.

Intorno alle 8 di ieri mattina il pittore ha detto alla moglie di voler uscire in giardino per una boccata d’aria. E in giardino, poco dopo, la moglie Giulia l’ha trovato riverso a terra, privo di sensi. Inutile la corsa nel vicino ospedale Mellini di Chiari, il cuore aveva già cessato di battere. 

Pittore amatissimo anche nella sua "patria" clarense, Giovanni Repossi, 82 anni, è stato un artista dalla rara sensibilità. Figlio d’arte, il padre è l’altrettanto famoso scultore Pietro, Giovanni ha insegnato e diretto per molti anni l’Accademia di Belle Arti di Brera. Costante e appassionato il suo impegno per la città di Chiari, di cui è stato anche assessore alla Cultura. Giovanni Repossi ha dipinto un grandioso affresco che ripercorre la storia della città in una sala del municipio, affresco che rimarrà a perenne memoria della cittadinanza. 

Proprio pochi giorni fa si è chiusa nel museo della città di Chiari una grande mostra antologica dedicata al maestro (clicca qui per leggere informazioni sulla mostra). I funerali saranno celebrati mercoledì alle 9.30 nel Duomo.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome