Grana Padano, l’eccellenza raccontata in un libro

0

“La cultura della qualità secondo Grana Padano interpretata dai protagonisti italiani dell’eccellenza in cucina e racchiusa in un libro unico. Un altro grande risultato che ci permette di cominciare il 2012 con rinnovato entusiasmo”.

Con queste parole Nicola Cesare Baldrighi, Presidente del Consorzio Tutela Grana Padano, interviene oggi a Milano alla presentazione del libro "Grana Padano Taglio Sartoriale", il nuovo lavoro realizzato dal Consorzio in collaborazione con 28 grandi chef che hanno interpretato Grana Padano con 28 ricette inedite e altrettanti ritratti personali presentati dal critico enogastronomico Allan Bay. Ha moderato l’evento Alessandro Scorsone, sommelier appartenente ai ruoli della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

“Per la ristorazione d’eccellenza, con ‘Grana Padano Taglio Sartoriale’ abbiamo voluto realizzare un servizio d’élite – spiega il Presidente Baldrighi. Il progetto da ormai 4 anni sta’ coinvolgendo e affascinando i rappresentanti del buon gusto e dell’alta gastronomia. Un’idea rivoluzionaria, grazie alla quale ognuno di loro ha la possibilità di scegliere la stagionatura di formaggio più adatta ad esaltare i propri piatti, selezionando un Grana Padano ‘tagliato su misura’, per conferire gusto e tipicità unici alla creatività”.

“In questo libro – continua Baldrighi – si sviluppa un nuovo modo di ‘fare cultura’. Un’intuizione di successo a cui questi grandi talenti della nostra cucina danno impulso e sviluppo, permettendoci di offrire, a tutti gli amanti della buona cucina, quel valore aggiunto derivato dalla particolare attenzione ai dettagli e alle sfumature, che esalta le peculiarità e le caratteristiche del prodotto a Denominazione d’Origine Protetta confermato, anche quest’anno, come il più consumato al mondo”. “Abbiamo chiuso il 2011, infatti, con una produzione di oltre 4.600.000 forme – evidenzia Baldrighi – circa il 6% in più rispetto all’anno precedente e l’export, con circa 1.400.000 forme, ha fatto registrare un incremento del 5,3%”.

“Questi dati – conclude il Presidente Baldrighi – rafforzano il ruolo di Grana Padano quale ambasciatore della qualità italiana sia nel nostro Paese sia nel mondo: il miglior riconoscimento per l’impegno e la passione dei nostri produttori, che ogni giorno lavorano per offrire qualità autentica, sicura, garantita”.

Ecco i ventotto chef presenti nel libro: Herbert Hintner – Zur Rose, Paolo e Massimo Donei – Malga Panna, Cristian Bertol – Orsogrigio, Carlo Cracco – Cracco, Davide Oldani – D’O, Andrea Provenzani – Il Liberty, Fabrizio Ferrari – Roof Garden, Enrico e Roberto Cerea – Da Vittorio, Enrico Bartolini – Devero Ristorante, Ilario Vinciguerra – Ilario Vinciguerra Restaurant, Eros Picco – Innocenti Evasioni, Fabio Granata – L’Arsenale, Claudio Sadler – Sadler, Matteo Scibilia – Osteria della Buona Condotta, Andrea e Antonio Tonola – Lanterna verde, Marcello Trentini – Magorabin, Davide Scabin – Combal.zero, Claudio Vicina – Ristorante Casa Vicina Eataly, Christian e Manuel Costardi – Hotel Cinzia, Nicola Portinari – La Peca, Christian Zana – Trattoria all’Isola, Emanuele Scarello – Agli amici, Niko Romito – Ristorante Reale, Alfonso ed Ernesto Iaccarino – Don Alfonso, Antonella Ricci – Al Fornello da Ricci, Rosanna Marziale – Ristorante le Colonne, Heinz Beck – La Pergola, Davide Mazzoni – Enoteca al Parlamento. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. 1.Merlot (normalmente bebo com comida e este vinho cnmiboa mais com o que costumo comer no dia a dia). Atente que o Cheval Blanc 1961 (bebido com hamburguer pelo protagonista que preferia pinot noir) tem como base a casta merlot. Alguns dizem que a partir daed que o personagem mudou a vida, mas ele je1 tinha decidido mudar qdo foi e0 lanchonete com o vinho.2.Portugal. Estamos num blog sobre vinho e eu prefiro os portugueses aos espanhois (normalmente).3.Brie . O sabor possibilita mais casamento (com outros alimentos)4.meio a meio, mas prefiro seguir o meu paladar e bolso.5.Moderno sem deturpar o rfastico (cle1ssico?).acho que as respostas ne3o ficaram curtas…

LEAVE A REPLY