Altri quattro arresti in Provincia. A Vestone, Toscolano Maderno, Lonato e Verolanuova

0
Bsnews whatsapp

I controlli del territorio, effettuati nel pomeriggio di ieri 24 gennaio, dalle Compagnie Carabinieri di Salò e Desenzano del Garda hanno consentito di assicurare alla Giustizia 3 persone:
in Vestone, i Carabinieri della locale Stazione, hanno arrestato F.A., 43enne pregiudicato marocchino domiciliato in Cazzago San Martino, il quale, nonostante fosse stato espulso, con accompagnamento coatto alla frontiera da parte di personale della Polizia di Stato il 10 luglio 2009, è tornato sul territorio italiano nonostante il divieto di reingresso;
in Toscolano Maderno, i Carabinieri della locale Stazione hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Brescia conducendo presso la Casa Circondariale cittadina M.R., 57enne pregiudicato del luogo dovendo questi espiare la pena ad anni 1 di reclusione per il reato di ricettazione;
in Lonato del Garda, personale della locale Stazione Carabinieri ha tratto in arresto, conducendolo presso la Casa Circondariale di Brescia, B.M., 49 pregiudicato di Piancamuno ma sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in Lonato del Garda, eseguendo l’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Bergamo. Il 49enne dovrà scontare una pena residua di anni 9 e mesi 4 di reclusione per reati connessi alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
I Carabinieri di Pontevico, nella notte a cavallo tra il 24 ed il 25 gennaio, sono stati inviati dalla Centrale Operativa di Verolanuova in San Gervasio Bresciano in quanto era stata segnalata un’aggressione. Sul posto i militari hanno accertato che  S.B., 42enne operaio indiano, residente in quel centro, in evidente stato di alterazione alcolica, a seguito di un diverbio per futili motivi, aggrediva con una mannaia il fratello 36enne colpendolo alla testa e causandogli ferite per le quali i sanitari dell’Ospedale di Manerbio lo giudicavano guaribile in 9 giorni. L’operaio indiano è così stato arrestato per lesioni personali aggravate e trattenuto in camera di sicurezza in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI