Cambiano gli orari degli uffici. La Cisl: “Poste italiane mostra i muscoli e dimentica il buon senso”

0
Bsnews whatsapp

Da lunedì 30 gennaio cambiano gli orari di apertura e chiusura degli uffici postali. Una novità improvvisa, presa da Poste Italiane senza consultare le rappresentanze sindacali dei lavoratori e comunicata agli uffici con un semplice fax.

“La Dirigenza aziendale mostra i muscoli ma dimentica il buon senso – commenta Giovanni Punzi, Segretario generale del sindacato Poste della Cisl – con decisioni unilaterali che sicuramente non aiutano a migliorare le relazioni sindacali e aggravano i disservizi: dalla carenza di personale che determina lunghe attese in coda negli uffici fino alla chiusura degli uffici postali (nei giorni scorsi è toccato a Bovegno, San Colombano, Tavernole, Brozzo). E tutto avviene nel quasi completo e complice silenzio delle Istituzioni, vale a dire di quei presidi che dovrebbero essere l’espressione più alta degli interessi dei cittadini e del perseguimento del bene comune”.

In un momento così difficile per il Paese, Poste Italiane si mette a fare i giochetti sugli orari di apertura degli uffici: “Fumo negli occhi – spiega il sindacalista della Cisl – rispetto alla necessità di rivedere una gestione approssimativa dei servizi in una realtà come quella del territorio bresciano che rischia di compromettere la tenuta occupazionale, di vanificare i sacrifici dei lavoratori. Proprio così, perché sono i lavoratori che con il loro senso di responsabilità hanno contribuito, attraverso una seria riorganizzazione, alla tenuta dell’ azienda. Da nove anni i bilanci di Poste Italiane chiudono in utile, e questo avviene per i continui tagli sul personale, per i le continue riduzioni del servizio, per i mancati investimenti su innovazione, sicurezza e formazione. Ma non sono queste le priorità per l’azienda: Poste Italiane pensa a modificare gli orari di apertura e chiusura degli sportelli!”.

Gli uffici con il doppio turno del personale apriranno dal lunedi al venerdi dalle 8,25 alle 19,10; il sabato dalle 8,25 alle 12,35.
Quelli con turno unico: dal lunedi al venerdi dalle 8,25 alle 13,35; il sabato dalle 8,25 alle 12,35
Gli uffici con uno o due operatori apriranno dal lunedì al venerdi dalle 8,15 alle 13,45; il sabato dalle 8,15 alle 12,45.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Ma il sindacalista si è mai fatto un giro negli uffici postali? Provi andare a fare una raccomandata a quello del Villagio Badia, poi vediamo cosa dice!

  2. Ma non avete visto ieri LE IENE che hanno fatto filmati al Comune di Roma a decine e decine di dipendenti che timbrano 3-4-5-6 volte il cartellino d’ ingresso a colleghi assenti e un SINDACALISTA che nonostante le riprese DIFENDEVA ANCORA quella gente !!!
    Speriamo che sia la volta buona che le poste fanno lavorare questa gente !!!

  3. Questa mattina c’erano 6 dipendenti di cui solo due avevano la cassa aperta in posta centrale di Piazza Vittoria. Ho notato che il cartello plastificato era girato verso il pubblico con la scritta chiuso sebbene gli impiegati fossero dietro alla cassa. Un’ addetta alle raccomandate in attesa di fare qualche raccomandata che nessuno chiedeva, gli altri a gironzolare per l’ufficio. Si alzavano e si allontanavano ogni 2 minuti. Nemmeno avessero avuto il fuoco sotto le chiappe. Sono entrato alle 8:45 e sono uscito alle 9:30 circa. davanti a me avevo 7 clienti. Certamente non è così sempre, però vedere quella situazione questa mattina era davvero poco edificante.

  4. già le poste funzionavano bene…….basta comporre un qualunque nr di telefono di un qualunque ufficio postale per accertarsene…..compresa la sede di piazza vittoria….e quando mai qualcuno risponde, idem per il tanto decantato nr verde…….verde si, ma di rabbia perchè è solamente tempo perduto…….w le poste svizzere !!!!!

  5. era ora……….finalmente i signori postali hanno finito di CINCISCHIARE……e spesso oltre ad un servizio pessimo, pure la maleducazione di certi addetti….per fortuna spesso vado alle poste di pilzone d’iseo dove c’è una ragazza che oltre ad essere gentile è pure brava e veloce , nonostante sia l’unica addetta .

  6. Tu vai a Pilzone d’ Iseo …. io allora andrò in SVIZZERA a spedire raccomandate perchè qui a brescia non ho mai trovato un ufficio postale efficiente – NON VOGLIO GENERALIZZARE ma è 30 anni che frequento le Poste come utente e se ne vedono di tutti i colori !!!
    Naturalmente tutti ipersindacalizzati e iperprotetti dalla triplice CGIL-CISL-UIL che sanno ben difendere anche i LAZZARONI !!!

  7. io posso dire solamente che, grazie alla Sig.Ra Monica, dell’ufficio postale di Pilzone d’Iseo, i disservizi e gli eventuali problemi che molti uffici postali hanno, sono invece qui superati con la gentilezza e la competenza di questa signora, alla quale và il mio ringraziamento.

RISPONDI