Palazzolo, rissa domestica tra indiani. L’intervento dei carabinieri risolve la lite ma scopre un machete

0
Bsnews whatsapp

Nella serata di ieri, la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Chiari ha inviato la pattuglia della Stazione di Palazzolo sull’Oglio in quella via Ponte Fusia, ove era stata segnalata una rissa. I militari, giunti sul posto hanno accertato che L.R., 36enne indiano residente in altro appartamento di Palazzolo sull’Oglio, si era recato a casa dei connazionali R.K, 44enne e K.S. 37enne. Qui, il 36enne, dopo aver ecceduto nel bere, è venuto alle mani con gli altri due al termine di un acceso diverbio ingaggiando una violenta colluttazione. L’intervento dei Carabinieri ha posto fine alla tenzone che però ha lasciato i suoi segni, infatti i tre condotti all’Ospedale di Chiari sono stati giudicati rispettivamente: L.R. con prognosi di guarigione di 20 giorni, R.K. con prognosi di 3 giorni e K.S. 1 giorno, tutti dimessi ma, anziché tornare alle proprie abitazioni, sono stati trattenuti in camera di sicurezza, in stato d’arresto per rissa, in attesa delle decisioni dell’A.G. che si dovrà anche pronunciare nei confronti del L.R. anche per porto illegale di armi in quanto i militari hanno rinvenuto nella sua autovettura un coltello da macellaio ed un machete.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI