Sabrina Fanchini, la miglior azzurra nel gigante di Couchevel. Sesta al traguado

0
Bsnews whatsapp

Nel primo dei due giganti di Coppa Europa femminile in programma sulle nevi francesi di Couchevel, Sabrina Fanchini è risultata la migliore atleta azzurra con il tempo totale di 2.09.62. La gara è stata vinta dalla slovena Ana Drev. Nadia Fanchini, dopo il ritorno nel gigante di Coppa del Mondo di Kranjska Gora, nel quale ha mancato la qualificazione per la seconda manche per pochi decimi partendo con un pettorale alto, questa mattina con il pettorale n° 65 ha chiuso la prima manche in 32/a posizione. Nella seconda frazione è riuscita a risalire sino alla 28/a posizione con un tempo totale di 2:12.72  e un ritardo di +3.10 dalla vincitrice. Con il piazzamento di oggi Sabrina continua a dimostrare il suo ottimo stato di forma in gigante: “Oggi sono abbastanza contenta del mio risultato – commenta Sabrina -, considerando il tipo di neve che abbiamo trovato, molto molle. Ho recuperato alcune posizioni rispetto alla prima manche, ma con una neve migliore avrei potuto fare meglio“. Nadia Fanchini, che ha scelto la disciplina del gigante per questa sua fase di rientro alle gare, oggi ha potuto portare a casa i primi punti in Coppa Europa: “Il numero di pettorale molto alto e la neve molle non mi hanno di certo aiutata. Tra l’altro – aggiunge Nadia – nella prima manche ho commesso un errore appena prima del traguardo, altrimenti sarei entrata nelle trenta e nella seconda manche avrei fatto meglio. Mi spiace solo di non aver ridotto i miei punti FIS, per riuscire a partire con pettorali migliori anche in Coppa del Mondo. Domani spero di riuscire a qualificarmi nelle trenta nella prima manche “.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI