Truffano un marocchino per creare una casa “a luci rosse”, due italiani indagati dalla Squadra Mobile

0

A seguito di un’accurata attività di indagine tesa al contrasto del fenomeno della prostituzione, nei giorni scorsi agenti della Squadra Mobile hanno individuato un appartamento, nel centro cittadino, all’interno del quale "lavoravano" alcune prostitute. Sul posto, uno degli agenti fingendosi cliente, è stato accolto da una cittadina brasiliana che lo ha invitato a consumare un rapporto sessuale in cambio della somma di euro 150. L’appartamento, che agli atti risultava in locazione a un cittadino marocchino, ma in realtà non lo era.

Contattato lo straniero e proseguendo le indagini, gli agenti hanno appurato che il marocchino era stato raggirato da due cittadini italiani ai quali lo stesso si era rivolto nella speranza di essere aiutato nella ricerca di un lavoro. Convinto di firmare documentazione necessaria alla stipula di un contratto di lavoro, l’uomo aveva quindi firmato il contratto di locazione dell’appartamento in questione.

Le indagini hanno quindi portato a deferire all’Autorità Giudiziaria i due cittadini italiani, tale P.o. del 1974 e R.G. del 1937, per favoreggiamento della prostituzione, falso ideologico commesso da privato in atto pubblico e truffa in concorso.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. colpa della cgil e della caritas che difendono gli immigrati delinquenti…..ah i delinquenti sono italiani? allora saranno colpa della lega!

  2. Ma nooo e’ colpa solo sua….stava dove e’ nato e non succedeva niente!!!!!!!!!…..anzi speriamo che ci ritorni alla svelta…e magari non solo!!!!!!!!!

  3. Quindi Belen Rodriguez se ne torni in Argentina, a Buenos Aires dove è nata. Zlatan Ibrahimovic lo rimandiamo pure lui dove è nato: in Svezia (visto che ha anche un cognome tipico di Malmoe…). Invece Sylvie Lubamba, che è nata a Firenze, può stare: ma occhio che se "bresciano" la becca a Milano anzichè a Firenze, sono dolori!!!

  4. Io non piangerei di certo, ma siamo così sicuri che non piangerebbe proprio "nessuno"? E poi ho fatto solo tre esempi così per fare: dai che hai capito cosa intendo…

  5. Questa è la classica notizia uomo morde cane.Per decine di crimini (spesso violenti) compiuti ogni giorno dai maghrebini nel bresciano c’è (forse)una piccola truffa compiuta da 2 italiani ad un maghrebino e subito i sinistri si ergono trionfanti:"avete visto?"…

  6. i reati a danno di stranieri ad opera di italiani non sono per nulla rari. anzi i reati più gravi sono compiuti in assoluta prevalenza da italiani. nel 2011, per esempio, a brescia si contano 11 omicidi: solo un omicidio è stato compiuto da uno straniero, negli altri 10 caso l\’omicida è italiano. gli uccisi invece sono 5 stranieri e 6 italiani. ugualmente potremmo dire dei reati fiscali. per i reati minori, ma che hanno alta risonanza mediatica, è invece vera che la prevalenza straniera.

  7. Che vuoi che sia infatti "una piccola truffa"… Qua non si dice: "aspettiamo che la facciano a voi e poi vediamo"… E’ così: due pesi e due misure. Mai che si giudichino i delinquenti per quello che sono (cioè delinquenti: gente che nessuno difende): vanno sempre applicate le "categorie" di pregiudizio. "Una piccola truffa", quindi… Nessuno per cui invocare la forca, nessuno per cui invocare la galera, nessuno per cui invocare il rimpatrio; nessuno che dice "gli italiani sono truffatori". Tutto bene, madama la marchesa…

  8. gli unici che se ne vanno e continueranno ad andarsene siamo noi italiani……….che italia che siamo diventati……ma CI VEDETE o fate finta???????????????????????????????????????

LEAVE A REPLY