Tagli alle pensioni d’oro dei deputati, Molgora fa ricorso

24

C’è anche il presidente della Provincia di Brescia Daniele Molgora tra i 26 deputati che hanno presentato ricorso contro la decisione del governo di porre una stretta sulle pensioni dei parlamentari. Ben 15 dei parlamentari sono stati eletti nelle file della Lega Nord, tre sono di centrosinistra, 7 del centrodestra e uno del Prc. Ma soltanto tre sono quelli ancora in carica e tra questi il nome più significativo è proprio quello dell’ex sottosegretario Molgora.  

Comments

comments

24 COMMENTS

  1. Molgora chi ???
    Quello che due giorni fa sparava su Roma e su Monti che tagliava i costi ai bresciani ???
    Meglio che si nasconda ‘sto Molgora perchè i forconi adesso mi sa che noi bresciani lo usiamo con quelli come lui …..

  2. Sveglia popolo padano sono uguali agli altri Fate scrivere sui giornali quanto guadagna ROLFI MOLGORA loro si in pensione a 50 anni noi mai, tra poco faranno come radio padania faranno chiudere il blog Lega L….. Brescia non perdona.

  3. anch’io ho fatto ricorso, in barba ai miei concittadini ai quali chiedo di fare sacrifici. IO invece NO ! come mai la redazione si è dimenticata di me?

  4. Leghisti adesso veniteci a raccontare altre balle sulla Roma ladrona! Qui c’è un somaro lombardo che finalmente ha tirato giù la maschera sui privilegi acquisiti che non si vuole mollare e poi ci raccontano da anni le fandonie sul lavoro sicuro, l’articolo 18 e le pensioni Ci vorrebbe ancora un grande Partito Comunista per rimettere le cose a posto in Italia, altro che le "bufale padane".

  5. I bresciani che hanno fatto ricorso sono sei: il capofila è il sindaco Pdl di Brescia ADRIANO PAROLI, a seguire cinque tutti eletti dalla Lega Nord. Dal presidente della provincia DANIELE MOLGORA a ROBERTA PIZZICARA, a FLAVIO BONAFINI, a SALVATORE BELLOMI. Alla faccia di Roma ladrona.

  6. Se per fare il parlamentare ho abbandonato il mio lavoro e se dopo 5 anni non vengo rieletto non ho più il mio lavoro, nulla. Un vitalizio dignitoso deve esistere, per poter permettere a tutti di diventare parlamentari, non solo ai ricchi.

  7. Sì, ma un vitalizio ragionevole, non una cifra spropositata che gli altri comuni mortali non guadagnano in un anno di lavoro! Molgora ha proprio perso ogni pudore!

  8. Infatti non è che tolgano loro "il vitalizio"; semplicemente verrebbe un po’ ridimensionato, come tutto quello che riguarda i cittadini comuni da qualche anno a questa parte. Solo che i cittadini, guarda caso, non possono fare ricorso…

  9. Ma davvero non si salva più nessuno. Che schifo! E’ ci saranno ancora quelli che andranno a votare…per leggittimarli ancora a prenderci per il culo.

  10. Ma tu credi veramente a quello che hai scritto? Molgora che non trova lavoro? Molgora che non ha nulla? Molgora che non ha conoscenze? Molgora che non ha titoli di studio? Molgora disoccupato? Fatti visitare.

LEAVE A REPLY