Mafia, Caparini (Lega Nord): “Si all’apertura di una sede Dia a Brescia”

0

"Sosteniamo con convinzione la necessità di aprire in tempi brevi una sede della DIA a Brescia. Anche la nostra città rischia di diventare terra di conquista  delle cosche. La malavita, senza un contrasto adeguato, potrebbe mettere le mani sulle imprese, le banche e persino sulle Istituzioni. La Lega ha fatto della lotta alla mafia una missione e il lavoro svolto dall’ex ministro Maroni in questa direzione non ha precedenti per efficacia e intensità in tutta la storia della Repubblica". Lo dichiara Davide Caparini che sulla questione ha presentato anche un’interrogazione al Governo. "La richiesta dell’apertura di una sede della Dia a Brescia è stata avanzata dal procuratore Guido Papalia in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario. Noi l’appoggiamo – prosegue Caparini – e ci muoveremo anche in Parlamento in tal senso. Inoltre, con una proposta di legge che presenterò alla Camera insieme a altri colleghi, chiederemo la revisione di alcune norme sul falso in bilancio che si sono dimostrate d’intralcio all’attività inquirente. Il Nord non può e non deve essere terra di conquista delle mafie".

Comments

comments

LEAVE A REPLY