Statale 42, aperta al traffico la variante nel Comune di Berzo Demo. Opera da 6 milioni

0
Bsnews whatsapp

L’Anas ha aperto al traffico il bypass alla strada statale 42 "del Tonale e della Mendola" nel Comune di Berzo Demo, fortemente voluto dagli Enti locali e, in particolare, dalla Provincia di Brescia, dalla Comunità Montana di Valle Camonica e dal Comune interessato, nell’ambito dei lavori di realizzazione della variante tra Darfo ed Edolo, per un importo complessivo di circa 6 milioni di euro. “Il collegamento – ha affermato l’Amministratore Unico dell’Anas Pietro Ciucci – reso fruibile oggi secondo il cronoprogramma, conferma ancora una volta il pieno rispetto degli impegni assunti dalla Società e la proficua collaborazione con il territorio”. L’Anas, infatti, ha recepito i suggerimenti degli enti territoriali al fine di ridurre notevolmente i disagi per l’utenza, nel corso della realizzazione del nuovo tracciato della SS42.

 

La soluzione viabilistica adottata, infatti, permette di evitare interruzioni del traffico che si sarebbero invece rese necessarie durante le fasi di disgaggio e abbattimento dei volumi rocciosi per la messa in sicurezza del versante montano e per la realizzazione delle opere relative agli imbocchi delle gallerie di svincolo ‘Berzo’ e ‘Demo’. La messa in esercizio della deviazione permetterà, inoltre, di risparmiare i costi di opere provvisorie per il transito in sicurezza durante i lavori e consentirà all’azienda appaltatrice di operare in completa sicurezza sul tratto della SS42 bypassato per completare i lavori di fine lotto dello svincolo di Berzo Demo. "L’apertura al traffico – ha proseguito Pietro Ciucci – rappresenta il mantenimento di un obiettivo intermedio nell’ambito dei lavori di ammodernamento del tratto compreso tra Darfo ed Edolo della strada statale 42 (lotti 4°, 5° e 6° 1° stralcio), che comprendono la variante agli abitati di Ceto–Capo di Ponte–Sellero–Cedegolo e Berzo Demo".

 

Il bypass alla SS42 è composto da una piattaforma stradale di larghezza complessiva pari a 8,50 metri ed è costituito da un tratto adeguato di viabilità già esistente nel territorio comunale di Berzo Demo, per una lunghezza di circa 300 metri, e da due ponti ad arco superiore in acciaio: il ‘Saletto’ di luce pari a 63 metri e il ‘Forno Allione’ di luce pari a 54 metri, che consentono di scavalcare il fiume ‘Oglio’. “Il prossimo passo previsto – ha concluso l’Amministratore Unico Ciucci – sarà l’abbattimento del diaframma della galleria ‘Capo di Ponte’ fissato per la fine del mese, un altro importante traguardo verso la conclusione dell’intero intervento”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI