Brescia-Torino verso il rinvio: stadio troppo pericoloso per i tifosi

3
Bsnews whatsapp

(a.c.) Giocarla di lunedì sera sarebbe stata una follia, ma ci sarebbero grossi rischi anche se si disputasse di domenica pomeriggio alle 15: Brescia-Torino probabilmente verrà rinviata.

Ieri la Lega Calcio ha comunicato alle due società l’anticipo alla domenica di quello che doveva essere il big match della quinta di ritorno, ma già oggi dovrebbe arrivare il rinvio. Sarebbe troppo richioso infatti disputare una partita in un Rigamonti letteralmente ghiacciato: la neve scesa nei giorni scorsi si è congelata sugli spalti, e il terreno di gioco sembra più una pista di pattinaggio. Così è davvero difficile che si possa ospitare qualche migliaio di tifosi. Ieri il sopraluogo da parte del GOS – il Gruppo Operativo Straordinario, composto da Vigili del Fuoco, esponenti della Questura, funzionari del Comune di Brescia e dirigenti del Brescia Calcio, ha sostanzialmente espresso parere negativo circa la possibilità di disputare la gara. La palla passa alla Lega, che entro oggi, forse stamattina, potrebbe stabilire di rinviare la gara. La data per il possibile recupero potrebbe essere sabato 25 febbraio.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

3 COMMENTI

  1. bravo haynau. ma di tempo ne è passato parecchio, dimentichiamoci di castenedolo e proviamo a ristrutturare come si deve il rigamonti! la verità è che lo stadio nuovo a brescia rimarrà un miraggio!

  2. grazie Gio, ma temo che il treno sia passato… coi chiari di luna che girano… ti ricordi quel vecchio varieta’? "Bambole, non c’e’ una lira!"… credo che i politici di adesso semplicemente non possano farlo uno stadio nuovo. E non possano neanche dire di non poterlo fare, tirano avanti con qualche balla tipo il parco delle cave, tanto per finire il loro mandato. Comunque sarei anche io per ristrutturare il Riga: per me si dovrebbe ruotare il campo da gioco, in modo che la attuale tribuna diventi una curva, con la porta proprio sotto, la gradinata di oggi diventi l’altra curva. Poi costruire ex-novo una vera nuova tribuna coperta e una nuova gradinata tutta coperta e numerata, con servizi, ristorante, palestra, museo del brescia etc etc…ma meglio smetterla di sognare…i risvegli son brutali.

  3. è la prima volta che sento questa cosa di girare il terreno di gioco. ma ci sarebbe lo spazio sufficiente? mi sa che costerebbe parecchio però. mi sembra più realizzabile ciò che hanno fatto al Sant’Elia di Cagliari, avvicinando semplicemente le curve

RISPONDI