Il vescovo Monari in Loggia: “Oltre l’egoismo, verso scelte più responsabili”

0

Il vescovo di Brescia Luciano Monari ha accettato l’invito della Loggia e ieri si è recato nella sala del Consiglio Comunale dove ad attenderlo c’erano tutti i consiglieri. L’appuntamento, organizzato in occasione delle celebrazioni per la festa dei patroni Faustino e Giovità, è stata l’occasione per il vescovo di ricordare agli amministratori che “il progresso della società è il risultato cumulativo di una serie di scelte intelligenti e responsabili, e quindi è una scelta della persona umana”. “Il problema – ha continuato il vescovo Monari – è che le scelte e le decisioni siano buone e corrette, e questo richiede alcune condizioni”. Innanzitutto, “la capacità di discernere tra le idee luminose quelle che sono anche vere e l’attenta valutazione tra i vantaggi e i costi di ogni scelta”. Alle qualità per compiere una buona scelta, il vescovo ha contrapposto i difetti che si oppongono al progresso della società. “Il primo è l’egoismo, la noncuranza degli altri che nasce dall’illusione che sia possibile progredire personalmente, diventare più ricco o più potente o più famoso – e continua –  Un secondo pericolo, anche più grave, è quello della fedeltà al proprio gruppo quando si trasforma in ostilità nei confronti dei gruppi ad esso alternativi. Un terzo ostacolo è la tendenza a trascurare gli effetti a lungo termine delle scelte che facciamo. Per fare scelte buone e giuste bisogna imparare a controllarli e superarli”.
 

Comments

comments

LEAVE A REPLY