Salute, i laboratori Fleming entrano a far parte del gruppo Synlab

0

Fino a ieri era Fleming: qualità, capacità d’innovazione e attenzione specifica alla soddisfazione dei clienti hanno originato la reputazione e ne hanno contraddistinto la storia.

Da oggi è synlab: l’eccellenza dei laboratori italiani si rafforza ed entra in un grande network europeo, trova linfa nelle dimensioni internazionali e nell’esperienza del gruppo.

Synlab approda a Brescia attraverso l’acquisizione di FlemingLabs, da oltre 30 anni ‘il laboratorio dei bresciani’, sinonimo di eccellenza e qualità e importante supporto alle strutture sanitarie nazionali quali Laboratori, Istituti di Cura Privati e Ospedali Pubblici nell’effettuazione di analisi cliniche (oltre 800 clienti).

 

In Italia Synlab fattura circa 60 milioni di Euro. I punti prelievo sono distribuiti capillarmente nelle province di Milano, Brescia, Como, Lecco e Monza. Recentemente sono entrati a far parte del Gruppo anche i due laboratori di Verona e Firenze.

 

Nella zona di Brescia e provincia Synlab è presente con 23 punti prelievo e oltre 6,5 milioni di analisi l’anno, con una particolare specializzazione in allergologia, anatomia patologica, biochimica, biologia molecolare, istologia e citologia, immunometria, ematologia, farmacologia e conferma droghe, tossicologia e fertilità.

 

In tutta la Lombardia, Synlab è presente con 3 laboratori, oltre a 2 poliambulatori dotati di diagnostica per immagini. Serve oltre 800 strutture sanitarie, esegue oltre 10 milioni di esami in media l’anno e oltre 8.500 accettazioni giornaliere, si avvale di un organico che comprende oltre 600 addetti.

 

Il CEO di Synlab Italia, Dott. Giovanni Gianolli, ha così commentato: ‘Una grande sfida quella di Synlab in Italia: arrivare a costruire un solido network nazionale per fornire un servizio capillare di eccellenza ai pazienti di tutto il Paese’.

 

E, con riferimento al particolare momento di crisi che i mercati stanno attraversando, sottolinea: ‘Il Gruppo Synlab ha deciso di investire importanti risorse in Italia, in un momento storico in cui molti guardano al nostro Paese con diffidenza. La strategia di sviluppo attuata prevede l’acquisizione di laboratori regionali conosciuti, apprezzati e affidabili, sui quali implementare il modello organizzativo Synlab e uniformare il livello delle prestazioni sull’intero territorio garantendo i più elevati standard di qualità.

Il network diagnostico Synlab, unico nel suo genere, introduce in Italia un nuovo approccio “integrato” all’innovazione medica, alla prevenzione e alla cura della salute, un approccio allineato agli standard qualitativi di eccellenza europei’.

Comments

comments

LEAVE A REPLY