Gas nei seminterrati, l’Asl incontra genitori e dipendenti della scuola per l’infanzia Gallo

0
Bsnews whatsapp

Si è svolto oggi,  presso la sede dell’ASL di Viale duca degli Abruzzi a Brescia, un incontro con una delegazione di genitori e di lavoratori della scuola dell’infanzia Gallo di Brescia, sul tema della presenza di gas radon nei seminterrati della struttura. L’incontro è stato presieduto dal Direttore Generale Carmelo Scarcella, dal Direttore Sanitario, Francesco Vassallo, dal Direttore del Servizio di Igiene Sergio Carasi e dal Direttore del Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro Pietro Barbieri afferenti al Dipartimento di Prevenzione Medico, dalla Responsabile del Servizio di Igiene della Direzione Gestionale Distrettuale 1 Giovanna Vilardo.

“L’ASL di Brescia”, ha dichiarato Carmelo Scarcella, “ha seguito scrupolosamente la vicenda della scuola Gallo, per salvaguardare la salute dei bambini e dei lavoratori. Poiché il Comune ha eseguito un impianto di aereazione artificiale dei locali interessati dal radon, tale da renderli utilizzabili in via provvisoria, e dimostrata la bassa concentrazione di radon registrata, l’ASL ha dato parere favorevole all’utilizzo, non riscontrando pericoli per la salute dei bambini.” “Quanto ai lavoratori”, ha aggiunto il Direttore Generale dell’ASL, “l’8 febbraio l’ASL ha concesso la deroga all’utilizzo dei seminterrati fino al 30 giugno 2012”. “Il via libera”, ha precisato Scarcella, “si riferisce solo all’attività di mensa; in questi locali e’ invece interdetta ogni attività didattica”.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI