Taxi, in arrivo 7 nuove licenze. Su 3 totem esposte le tariffe

0

(a.c.) A Brescia non esiste un "problema taxi", e non esisterà nemmeno in futuro: 103 sono le licenze attive, e potranno essere aumentate fino al limite a 110. Questo il sunto della riunione della Commissione Commercio che si è tenuta ieri, presieduta da Alessandro Bizzarro.

Maggioranza e opposizione, d’accordo su quasi tutta la linea di regolamentazione del servizio, hanno constatato che la città ha a disposizione un sufficiente numero di taxi, e che in futuro la flotta potrebbe essere aumentata ma non di molto, soprattutto considerazione del fatto che fra meno di un anno entrerà in servizio la metropolitana. L’esito dellincontro di commissione è stato riportato sulle colonne di Bresiaoggi in edicola stamane. Il quotidiano evidenzia che i membri non hanno rilevato rilevato alcun problema nemmeno sul fronte tariffe, in quanto ci sono le corse "a prezzo fisso" (stazione ferroviaria-ospedale Civile a 10 euro) e le convenzioni per anziani e ragazzi che escono dalle discoteche. A maggior tutela dei consumatori inoltre saranno installati in stazione, al Civile e in piazza Vittoria, 3 totem che riporteranno le tariffe, inoltre entrerà in vigore l’obbligo di pagamento anticipato per le corse extraurbane.

Insomma: la situazione pare tranquilla, anche se solo alcune settimane fa i taxisti esprimevano timori molto gravi sul loro futuro (leggi la notizia, clicca su questo link).

Comments

comments

1 COMMENT

  1. "i taxisti esprimevano timori molto gravi sul loro futuro " ricapitolando se qualche tassista e’ stato un (chiamiamolo )naif ed ha pagato una licenza 100.000 euro che ci azzecca il decreto legge sulle liberalizzazioni ? A proposito visto che le 7 licenze non sono poi nemmeno cosi tante carissima giunta comunale lo volete attuare questo decreto legge o resta solo sulla carta ?

LEAVE A REPLY