Brescia in campo a Cittadella. Obiettivo: allungare il filotto

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Una squadra pericolosa, assolutamente da non sottovalutare. Il mister Alessandro Calori in vista della trasferta odierna che ci vedrà opposti al Cittadella (34 punti in classifica, solo un punto meno di noi) parla degli avversari, e si augura che i suoi giocatori riescano ancora una volta a dimostrare la compattezza messa in campo nelle ultime uscite.

Calori: “Il Cittadella schiera un 4 4 2 anomalo, che può diventare un 4 3 3, con un tridente abituato alle ripartenze. Sicuramente cercheranno la profondità e le ripartenze anche in casa." Prosegue il mister: "Il Cittadella sta bene, sotto tanti punti di vista. E’ una squadra molto in forma, e di conseguenza costringerà anche noi ad essere in forma. Certo, non ci siamo allenati come avremmo voluto, visto il freddo, il rinvio della gara con il Torino e le condizioni dei terreni di gioco, ma credo che questo sia un problema di quasi tutte le squadre in questo periodo. Mi aspetto dei segnali forti dai ragazzi appena arrivati, che devono inserirsi in un gruppo che nel suo piccolo ha già trovato la sua identità. Non cambierò tanto per farlo: ne devo essere certo".

In merito al neo-acquisto, l’attaccante arrivato dalla Sampdoria ma ex proprio del Cittadella: "Piovaccari? L’ho visto molto motivato: è una attaccante diverso da quelli che avevo già a disposizione: lui attacca la profondità e ha molta forza fisica. Federico sa cosa deve fare quando si trova davanti alla porta. Se scenderà in campo contro la squadra che gli ha permesso di fregiarsi del titolo di Capocannoniere della B nella passata stagione? Vedremo."

La possibile formazione che Calori metterà in campo oggi pomeriggio: Arcari, Martinez-De Maio-Caldirola, Zambelli-Mandorlini-Budel-Vass-Daprelà, El Kaddouri-Jonathas. Fischio d’inizio alle ore 15, arbitrerà Viti di Campobasso.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI