Sanremo, Renga incanta con “La tua bellezza”. E attacca Celentano

0
Bsnews whatsapp

Francesco Renga incanta Sanremo e attacca Celentano. Il cantante bresciano è stato applaudito a lungo dopo la sua esibizione sul palco dell’Ariston dove ha presentato il suo brano “La tua bellezza”, data tra le favorite per la vittoria finale. Una canzone tipicamente sanremese, che – secondo l’intenzione dell’artista – dovrebbe unire la tradizione del bel canto con una spruzzata di rock britannico. Ai microfoni del programma radiofonico “La Zanzara” di Radio 24, Renga, ha commentato a caldo lo show di Celentano. «Cinquanta minuti senza interruzioni? Mi sembra eccessivo uno spettacolo di 50 minuti all’interno di Sanremo. Facciamo la cornice di Celentano. Direi che non contiamo una beata fava». 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Renga sei uno dei miei preferiti ma hai ancora tanto da cantare prima di arrivargli. Se un italiano su due ieri l’ha guardato vuol dire qualcosa?! La polemica è inutile. In bocca al lupo.

  2. non pago la rai x sentire un demente milionario che dall’alto del suo niente propina una marea di cazzate indice di un disagio culturale enorme…….e lo paghiamo 350 mila euro a puntata, è questo lo scandalo vero, c’è gente che si ammazza di lavoro senza troppo parlare, questi si avrebbero il sacrosanto diritto di prendere la parola, non un ex cantante che è ormai un patetico sbruffone re degli ignoranti ! è una vergogna assoluta, lui che parla di chiesa e di dio quando in casa ha la lesbica, che proclama la benificenza quando se la si fa si sta zitti, lui che parla di politica mischiando cose che solo in un cervello poco fine trovano spazio……..celentano sei un veri pagliaccio !

  3. Senza contare che il festival di Sanremo non è proprio il contesto adatto per fare gli intellettuali… È, anzi dovrebbe essere, un programma di musica, leggero e piacevole. Se qualcuno vuol fare il predicatore è meglio che vada altrove, i veri protagonisti devono essere i cantanti!

RISPONDI