Il cagnolino buttato nel lago ha trovato una nuova famiglia

3
Bsnews whatsapp

(e.b) Dieci giorni fa ha ricevuto il peggior tradimento della sua vita, l’amato padrone lo ha gettato nel lago d’Iseo dall’auto in corsa , provando a liberarsene come si fa con una cartaccia. Ma per il piccolo bastardino di sette anni è in arrivo una nuova vita, colma di coccole e attenzioni. Lunedì (al massimo martedì) il cagnolino sarà affidato ad una coppia di anziani signori residenti ad Abbazia di Albino. Tanti i candidati all’adozione, almeno una cinquantina di persone che, da tutta Italia, hanno contattato il Comune di Castro, sul Lago d’Iseo, desidoreso di accoglierlo nella propria famiglia. Il cagnolino ora si trova nel canile sanitario dell’Asl di Levate, dove è stato portato subito dopo il salvataggio. I nuovi proprietari, che hanno fatto sapere di avere tanti nipoti con cui l’animale potrà giocare, sono stati scelti perché i più vicini al luogo dell’incidente e al canile di Levate. Nessuna traccia invece dell’ex proprietario, ma se i carabinieri dovessero riuscire a scovarlo per lui si profilerebbe il reato penale, oltre ad una sanzione salata. Niente di fronte al crudele gesto che ha compiuto.
 

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

3 COMMENTI

  1. non esistono parole e termini x descrivere queste persone .ricordiamo che questi animali darebbero la vita x i loro padroni..percio’ meritano tanto amore

  2. Spero che trovino il colpevole di questo gesto ignobile e gli diano il massimo della pena imputabile che non sara’ mai abbastanza.Io a tutti quelli che fanno del male agli animali applicherei la legge del taglione senza pietà’ come loro non lo sono stati con dei poveri animali indifesi.

  3. La gattino di mia figlia circa otto anni fa è stata buttata dal terzo piano di un appartamento in Bologna in via dello Scalo da un lurido verme che conosciamo e non si è potuto fare niente per punirlo del suo gesto vergognoso. Se anche si trovasse il verme infame che ha buttato in acqua questo povero cagnolino sarà la stessa cosa. Nessuno può fare niente. Che possano crepare tramille sofferenze

RISPONDI