Per combattere la corruzione Fli chiede la pubblicazione dei nomi degli eletti nelle partecipate e relativi redditi

0
Bsnews whatsapp

Futuro e Libertà Brescia scende in campo contro la corruzione. L’occasione è quella della ricorrenza del ventesimo anniversario dall’inizio della stagione giudiziario-politica di “tangentopoli” e dell’allarme lanciato di recente durante l’inaugurazione dell’anno giudiziario della Corte dei Conti.

“I dati sulla dilagante corruzione riportati dal Procuratore Generale durante la sua relazione sono a dir poco allarmanti – sostiene Luca Feroldi, coordinatore provinciale di FLI, unitamente a Paolo Inverardi e Fabrizio Paderni dell’esecutivo provinciale – solo se si pensa che l’entità della corruzione annuale in Italia è stata stimata in 60 miliardi di euro”. “Dato impressionante che dà conto della ricaduta, anche in termini economici per le casse dello Stato, del fenomeno corruttivo. Corruzione che – continua Feroldi – se viene intesa nel senso più ampio di malamministrazione è, per dirla con le parole usate nel 2010 dal Segretario Generale dell’Onu in occasione della Giornata internazionale contro la corruzione, ”una minaccia allo sviluppo, alla democrazia ed alla stabilità; distorce i mercati, frena la crescita economica, scoraggia gli investimenti esteri, erode il servizio pubblico e la fiducia nei funzionari pubblici”.

Per questi motivi, nel fare da eco all’allarme della Corte dei Conti, lanciamo da Brescia due proposte concrete, a costo zero, di contrasto al fenomeno della corruzione dilagante nel Paese:

l’istituzione di un’anagrafe degli eletti e dei nominati nelle società pubbliche e partecipate con la pubblicazione on line di tutti i redditi ed i patrimoni degli stessi. Lo faranno i nostri amministratori locali e chiederemo che lo facciano quelli di tutte le forze politiche, anche a livello nazionale.

La pronta adozione del disegno di legge anticorruzione tutt’ora giacente alla Camera dei deputati, con la previsione di rigorose norme di incandidabilità ed ineleggibilità per coloro che si sono resi protagonisti in passato di reati contro la pubblica amministrazione, nonché la confisca dei beni patrimoniali degli stessi qualora commettano tali reati durante il periodo elettivo.

Il fenomeno della corruzione va affrontato principalmente dal punto di vista culturale – chiosa Feroldi – vi è bisogno di affermare una diffusa cultura della legalità e della trasparenza a tutti i livelli amministrativi. Non mancheremo, infine, di vigilare sulla gestione degli appalti pubblici nel nostro Comune e nella nostra Provincia e di rilevare quelle lacune/incongruenze normative che oggi consentono eccessiva discrezionalità nella scelta delle imprese aggiudicatici da parte degli uffici tecnici ed degli amministratori”. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Fabrizio tu e Luca che so’ che siete fianco a fianco continuate così e battetevi su queste cose , la gente ve ne sarà riconoscente Fabrizio non pensavo che andavi fino in fondo grande.

  2. un’anagrafe degli eletti e dei nominati, con entità degli emolumenti, cumuli delle cariche, durata delle stesse, storico di tutti gli incarichi, sarebbe una bella operazione trasparenza

  3. Finalmente qualcuno che sa’ fare politica, complimenti al FLI di Brescia che piano piano comincia a risalire la vetta. Qualcuno che passasse dalle parole ai fatti ci voleva proprio qui a Brescia, io e tanti miei amici che abbiamo sempre votato PDL dalle prossime amministrative voteremo per voi, quindi FORZA RAGAZZI. Ci vuole davvero qualcuno che controlli i nostri amministratori, perche’ a parte tante parole campate al vento, tante promesse in campagna elettorale il nostro Sindaco Paroli non ha realizzato niente di quello che aveva detto. Quello che voi state trattando e’ un problema davvero grande partendo proprio dalla questione "appalti" che e’ un tasto dolente a Brescia come in tanti altre amministrazioni. C’e davvero da fare piazza pulita, se vogliamo far girare l’economia ve lo dico da piccolo imprenditore che cerca di lavorare per la propria famiglia e i propri figli. Quindi in bocca al lupo ragazzi la strada contro la corruzione e la trasparenza sugli appalti e’ il tasto giusto per iniziare una bella campagna elettorale, l’importante e’ continuare fino in fondo e rottamare le persone giuste. Un suggerimento , perche’ non fate un bel convegno al riguardo proprio su questi due temi, credetemi la sala sarebbe super affollata ( non certo come quella del congresso PDL). Comunque un saluto a tutti e Luca, Paolo, Fabrizio continuate cosi’ siete sulla strada giusta.

  4. Complimenti a tutti secondo me,state andando forte spero che alle prossime elezzioni a Brescia entrino parecchie persone del vostro partito perchè siamo stufi di gente in Comune di Brescia che fa solo i suoi di affari e sono affiancate da persone veramente false .
    Farei un ringraziamento particolare a Fabrizio Paderni perchè stiamo notando che sta dando il meglio di sè e spero che lui insieme ai suoi compagni di squadra in poco tempo prendano poteri all’interno di Comuni e società private !! Grandi continuate così!!!

  5. Complimenti a tutti secondo me,state andando forte spero che alle prossime elezzioni a Brescia entrino parecchie persone del vostro partito perchè siamo stufi di gente in Comune di Brescia che fa solo i suoi di affari e sono affiancate da persone veramente false .
    Farei un ringraziamento particolare a Fabrizio Paderni perchè stiamo notando che sta dando il meglio di sè e spero che lui insieme ai suoi compagni di squadra in poco tempo prendano poteri all’interno di Comuni e società private !! Grandi continuate così!!!

  6. DICO A LEI SIG. O SIG.RA IO Si anche se vivono a Montecarlo !!!! Problemi !!!! comunque sia ne abbiamo piene le palle di gente che fa i giochetti e prende sotto banco….. !! cari mie bisogna avere le palle di parlare e di mettersi in mostra !!! Vada avanti a vedere la televisione e a farsi "intortare" !!!

  7. QUANTA IPOCRISIA E DEMAGOGIA, E’ MEGLIO CHE GUARDIATE IN CASA VOSTRA PERCHE’ CI SARA’ SEMPRE QUALCUNO PIU’ "PURO" DI VOI CHE VI FARA’ LE PULCI.

RISPONDI