Caccia, Quadrini (Udc): la Lega si spara sui piedi

0

“Ancora una volta abbiamo registrato che quando si affronta la caccia in deroga non solo la maggioranza si sgretola puntualmente, ma anche la Lega conferma la propria cronica mancanza di coerenza”. È quanto ha dichiarato Gianmarco Quadrini, Capogruppo bresciano dell’Udc al Pirellone, al termine della seduta della Commissione consigliere durante la quale è stata approvata “con i voti determinanti di UDC e PD e senza quelli della Lega” una mozione che impegna l’Assessore alla Caccia, il leghista De Capitani, ad attuare svariate azioni per ottenere da ISPRA, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, il rispetto delle funzioni circa il monitoraggio delle specie cacciabili in deroga. L’esponente centrista ha puntato il dito contro “il comportamento incomprensibile della Lega, che ha abbandonato l’aula e ha dimostrato ancora una volta di essere tutto fumo e niente arrosto”. Secondo Quadrini infatti “le chiacchiere e le promesse che i padani spendono sul territorio, ritenendosi esclusivi rappresentati del mondo venatorio, svaniscono poi nelle aule, con l’unico risultato che i problemi con loro non vengono risolti e i cacciatori vengono presi in giro”. “Mentre la Lega si spara sui piedi – ha concluso Quadrini – è singolare vedere che nascono maggioranze tecniche sullo stile del Governo Monti proprio sulla caccia, ma probabilmente questo è anche il segno dei tempi e un ulteriore conferma degli scricchiolii di questa maggioranza”.  

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY