Proposta ’12: tre appuntamenti per il fine settimana

0

E’ un altro fine settimana ricco di appuntamenti, quello proposto dalla ventinovesima edizione del Progetto Teatrale per la Valle Trompia.  La rassegna farà infatti tappa nel Comune di Villa Carcina, per poi spostarsi a Ponte Zanano e infine a Bovezzo.

Venerdì 24 febbraio, con lo spettacolo Ciarlatown (la regia è dello straordinario Giorgio Donati dello storico duo comico “Donati&Olesen”), si potrà assistere alle acrobazie di un moderno ciarlatano, un’ottimo Claudio Cremonesi, che cerca di vendere i suoi prodotti adattandosi alle regole del mercato globale. L’uomo lavora per la “Ke Te Serve Service”, premiata ditta specializzata nella risoluzione dei problemi, qualsiasi essi siano. Di volta in volta cercherà di vendere misteriosi prodotti, sarà licenziato ritrovandosi lavoratore precario, si riciclererà improvvisandosi venditore di piante transgeniche. modificate dal vivo, andrà a lezione di ritmo per raggiungere i traguardi commerciali che la sua ditta richiede, non esiterà a interpretare la Morte pur di vendere. Alla fine si ritroverà, in un ipotetico futuro, scaraventato in orbita, attaccato a ciò che rimane della terra e proiettato nell’ignoto dell’universo. Il tutto accompagnato dalla musica eseguita dal vivo dal musicista Davide Baldi, fido complice di questa moderna epopea tragi-comica. Uno spettacolo comico per dire che in fondo in fondo non c’è niente da ridere.

Sabato 25 febbraio ci si sposta a Ponte Zanano dove, novità di quest’anno, viene dedicato uno spazio al mondo del cinema, accompagnato comunque da interventi teatrali. «Lo Spazio Bianco è uno spazio in attesa, affamato di immagini, ma è anche la somma di tutte le immagini possibili» afferma Michele D’Aquila, il curatore della serata. «Si tratta del primo di due appuntamenti dedicati a questo tema, l’altra verro proposto il 24 marzo».
Lo Spazio Bianco volume I propone il tema de “la Cine-Bocca”, ovvero assaggi di cinema (“Certi film sono pezzi di vita, i miei sono pezzi di torta"). Sarà dunque una serata dedicata al binomio cinema/cibo, con due chef che illustreranno le ricette dei più famosi film "di cucina". Ovviamente seguirà una piccola degustazione.

Il fine settimana di Proposta si chiude con l’appuntamento di domenica 26 Febbraio a Bovezzo, con una delle repliche dello spettacolo “Tra polvere e sali d’argento” , promosso dall’Ecomuseo di Valle Trompia all’interno del progetto “Agricoltura racconta”. Il lavoro, nato dall’idea di dare voce a quanto documentato in alcune lastre fotografiche d’inizio Novecento scattate da Ottorino Foccoli ad Aleno (Marcheno), dopo essere stato presentato in anteprima in un evento all’aperto che ha coinvolto tutto il borgo e i suoi abitanti, assume qui una veste più canonica. Gli attori raccontano di personaggi che in questo borgo hanno vissuto, che lì sono stati fotografati, che lì sono emersi dall’oblio di un secolo. Dalla polvere di una soffitta (dove le lastre sono state ritrovate) ha preso forma una sorta di viaggio a ritroso nel tempo sino all’inizio del Novecento, intrecciando elementi storici e suggestioni poetiche. Chi era quella gente? Cosa stava facendo? Come viveva? Quali aneddoti? Testimonianze degli abitanti di Aleno si sono mescolate a testi di storia e a ricerche locali sulla vita dell’epoca per costruire la drammaturgia dell’evento e creare un esempio di “teatro della memoria”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY