Unesco, Paolo Rossi (Bresciatourism): “La città sta perdendo una grande occasione”

4

Brescia sta perdendo una grande occasione e non sta sfruttando a pieno il riconoscimento Unesco. E’ questa l’accusa del presidente di Bresciatourism Paolo Rossi. Nel bilancio di fine mandato, Rossi ha infatti spiegato come l’annata turistica 2012 in provincia sia stata molto buona, grazie alla capacità del territorio di cavalcare le proprie eccellenze (ad iniziare dal Garda). In città, invece, si vive ancora sul ricordo delle grandi mostre ma non si è ancora riusciti a costruire una proposta turistica forte, sfruttando il riconoscimento Unesco. 

Comments

comments

4 COMMENTS

  1. Ma basta un riconoscimento del patrimonio storico e artistico dell’Unesco per costruire proposte turistiche forti? Secondo me no. Non sarà un Capitolium chiuso da anni e un "museo di clausura" come S.Giulia a far decollare il turismo a Brescia.

  2. UNESCO = tante palanche (da investire intelligentemente secondo Paolo Rossi). Anche perchè L’UNESCO verifica periodicamente i suoi riconoscimenti.

  3. Riconoscimento UNESCO a Brescia ???
    Ma per carità …. solo in questo modo si sputtanano questi prestigiosi riconoscimenti !!!!
    Ognuno vorrebbe casa sua riconosciuta dall’ UNESCO e mi chiedo se il sig. ROSSI THIELEN ci crede veramente …. quello delle "ECCELLENZE" ….. ma và ….!!!!!

  4. il problema è che se guardiamo in faccia la realtà, non c’è speranza a meno di non decidere di fare una serie di modifiche radicali. Per quale motivo un turista deve venire a Brescia? Per vedere le ciminiere? Per avere il mal di testa per l’inquinamento? Per passeggiare senza marciapiedi oppure se ci sono con passaggi troppo stretti? Per vedere una cittadina che è la più brutta d’Europa? Perchè Brescia è oscenamente brutta, giusto per farle un complimento? Brescia deve stare meno ripiegata su se stessa, capire di non essere una capitale e che da chiunque può imparare. Smetterla di dire che è prima di qui o di là perchè non è vero. L’unica fortuna di Brescia è di essere praticamente sconosciuta.

LEAVE A REPLY