Eugenio Finardi al Grande il 19 marzo

0
Bsnews whatsapp

Sarà lunedì 19 marzo alle 21.00 la data in cui verrà recuperato lo spettacolo “Il Cantante al Microfono” con Eugenio Finardi e Sentieri selvaggi. Ricordiamo che a causa di un affaticamento vocale di Eugenio Finardi, lo spettacolo, inizialmente previsto per mercoledì 1 febbraio, era stato rimandato in data da destinarsi.

Ora, anche dopo l’esibizione al Festival di Sanremo, Eugenio Finardi è pronto a riprendere il tour con Sentieri selvaggi. Come originariamente previsto, lo spettacolo sarà un evento riservato ai sostenitori della Fondazione del Teatro Grande e ai possessori della TeatroGrandeCard. Per questa prima promozione a loro riservata, i titolari della TeatroGrandeCard potranno ritirare due biglietti gratuiti per lo spettacolo. Basterà presentarsi con la propria TeatroGrandeCard presso la Biglietteria del Teatro Grande nei giorni 13, 14 e 15 marzo 2012.

Eugenio Finardi, Sentieri selvaggi e Carlo Boccadoro saranno i protagonisti di Il Cantante al Microfono, progetto dedicato a Vladimir Vysotsky (1938-1980), grande attore e poeta, duramente osteggiato dall’autorità sovietica negli anni Sessanta e Settanta, considerato ancora oggi in patria un simbolo della straordinaria vitalità della grande tradizione letteraria e teatrale russa. In “Il cantante al microfono” Finardi rivive l’esperienza artistica del cantautore russo donandole una nuova tensione etica, politica e spirituale, senza perdere l’ironia corrosiva che è cifra stilistica di tutti i brani vysotskyani: la musica e le parole di Vysotsky permettono il pieno dispiegamento della straordinaria potenza interpretativa di Eugenio Finardi, grazie anche alla splendida traduzione italiana di Sergio Secondiano Sacchi e alla innovativa veste strumentale realizzata da Filippo Del Corno per Sentieri selvaggi. A intervallare le canzoni di Vysotsky Sentieri selvaggi presenta alcuni brani strumentali dei più rappresentativi compositori della scena contemporanea: Carlo Boccadoro, Filippo Del Corno e Giovanni Mancuso.

Sentieri selvaggi, uno dei più importanti ensemble italiani di musica classica contemporanea diretto da Carlo Boccadoro, ha invitato Eugenio Finardi a unirsi a loro per un progetto sull’opera del grandissimo cantautore russo le cui canzoni sono state ripensate e trascritte da Filippo Del Corno, compositore tra i più affermati delle ultime generazioni. Nasce così il progetto Il Cantante Al Microfono, che arriva da una lunga tournée di grande successo che ha toccato il Festival della Letteratura di Mantova e il Festival RomaEuropa.
Per questo progetto Eugenio Finardi e Sentieri selvaggi si sono aggiudicati la Targa Tenco 2008 per il “Miglior disco di interprete di canzoni non proprie”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI