Morti sulle strade, lo scorso anno venti in più rispetto al 2010

0
Bsnews whatsapp

Dopo un decennio caratterizzato da un calo degli incidenti mortali, nel 2011 le vittime sulle strade bresciane sono tornate a salire. Venti morti in più rispetto al 2010, di cui ben 17 nel solo primo semestre. E’ quanto è emerso ieri durante la commissione terza della Provincia di Brescia durante la quale l’assessore ai Lavori Pubblici Maria Teresa Vivaldini ha illustrato i dati dell’incidentalità. Ad avere la peggio gli utenti deboli, pedoni e ciclisti in particolare. Le cause vanno ricercare nei comportamenti poco corretti degli automobilisti, ma anche nell’aumento del traffico sulle strade – dopo alcuni anni in cui, a causa della crisi, era calato – e nelle scarse risorse a disposizione per le manutenzioni e la messa in sicurezza dei punti più pericolosi della viabilità provinciale. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI