Le temperature primaverili impongono le targhe alterne fino a lunedì. Poi si vedrà

0
Bsnews whatsapp

Considerato che dal bollettino dell’ARPA si ricavano condizioni di accumulo degli inquinanti fino a lunedì compreso, viste le concentrazioni di PM10 relative a ieri, con la presente si comunica che la circolazione veicolare "a targhe alterne" sul territorio dell’area critica continuerà nei giorni di sabato, domenica e lunedì compreso. Lunedì 27 febbraio verrà poi trasmessa nuova comunicazione.

L’informazione relativa alla continuazione delle targhe alterne sarà riportata sul sito web del Comune di Brescia.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. guardate che il problema non sono le auto….ma l’inceneritore e l’alfa acciai….proviamo a spegnerli per un giorno e a vedere cosa succede?

  2. Dati del 24 Febbraio 2012 Broletto 98 (83 – 68 – 48) Vill. Sereno 85 (104 – 48(?) – 48) Darfo 69 (49 – 63) Odolo 97 (92 – 67 – 34) Rezzato 110 (97 – 77 – 58) Sarezzo 69 (61 – 68 – 61). Questi valori sono tutti superiori a quelli registrati il giorno precedente (tranne al Vill. Sereno: che consolazione!) nonostante il miracoloso provvedimento delle targhe alterne. Rassegnamoci all’assoluta inutilità, assurdità, incoerenza e demenza del provvedimento che non colpisce almeno il restante 70% delle cause di inquinamento da PM10. La centralina di Via Turati ha addirittura registrato un esubero di biossido di azoto alla faccia dell’efficacia del provvedimento.

  3. Se non funzionano le targhe alterne con le vergognose deroghe prendi per il………….allora forse si renderà necessario il blocco totale del traffico.

  4. Neanche il blocco totale del traffico servirebbe perchè bisogna intervenire sul restante 70% delle cause di inquinamento da PM10. Ma nessuno lo vuole capire (o meglio fa finta di non volerlo capire).

RISPONDI