Roncadelle: minoranza compatta contro il mega-centro commerciale

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Fra i 3.300 e i 4mila. Tanti sono i veicoli che transiterebbero a Roncadelle durante le giornate di venerdì e sabato se dovesse andare in porto la realizzazione del nuovo mega centro commerciale. Lo studio è esposto dal capogruppo di minoranza in consiglio comunale a Roncadelle, Bruno Fialdini, che interviene sulle colonne di Bresciaoggi in edicola stamane: «Dieci anni fa, quando fu approvato il piano integrato per la costruzione del nuovo centro commerciale votammo compatti contro l´operazione. Eravamo sicuri che l´aumento del traffico avrebbe provocato grandi problemi alla salute dei cittadini e alla qualità della vita degli abitanti. Dopo l´apertura del centro commerciale lungo la provinciale fra il venerdì e il sabato transiteranno una media compresa fra i 3.300 e i 4 mila mezzi all´ora. Non dimentichiamo, inoltre, che la creazione dei grandi centri commerciali rischia di uccidere il piccolo commercio, cosa che è purtroppo già accaduta. I residenti di via Ghislandi, via Berlinguer e via Martiri sono sul piede di guerra, perché la loro vita quotidiana è già ora insopportabile a causa del traffico, non oso immaginare come staranno dopo la costruzione dell´iper».  

La soluzione? Non costruirlo, ovviamente, anche se comporterebbe un grosso mancato introito per le casse comunali. In alternativa prima realizzare la tangenzialina che colleghi direttamente Torbole Casaglia alla Tangenziale Sud, per togliere tutti i veicoli che entrano in città proveniendo dall’Orceana.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI