Dada Merighetti, pollice nuovamente fratturato. Ma le ha portato fortuna

0
Bsnews whatsapp

 Come sempre il sorriso non le manca. Nemmeno quando il referto medico evidenzia che il suo pollice è nuovamente fratturato. Questa volta per Daniela Merighetti si tratta di una microfrattura post traumatica della seconda falange e fortunatamente non è necessaria una nuova operazione bensì una semplice immobilizzazione. Ma questa storia è curiosa, perché con un pollice rotto Dada ha vinto la discesa libera a Cortina d’Ampezzo e conquistato la medaglia di bronzo nel SuperG di Bansko.

Sorride l’azzurra bresciana: “È curiosa questa vicenda: ieri, al mio rientro in Italia, ho avuto conferma del fatto che il mio pollice operato lo scorso 15 gennaio ha subìto una micro frattura – racconta Dada -. A Cortina un’amica mi aveva detto: Ti devi rompere nuovamente il pollice per tornare sul podio; ti porta bene!”. E in effetti così è stato.

A Sochi Dada ha picchiato il dito sulla neve in una caduta durante la seconda prova cronometrata. “Il tutore che indossavo non arrivava a coprire il dito fino in fondo; al termine della prova il mio pollice era gonfio, temevo si fosse rotto nuovamente”. Dal giorno dopo però Dada non ci ha più pensato, ha stretto i denti per poter partecipare al Parallelo di Mosca e al weekend di Bansko, durante il quale è salita sul podio in SuperG.

Oggi il referto medico parla di microfrattura post traumatica della seconda falange. È stato quindi eseguito un bendaggio funzionale al fine di favorire il recupero dell’articolarità dell’articolazione metacarpo-falangea operata dopo Cortina in seguito alla frattura rimediata a Bad Kleinkirchheim.

“Oggi ho detto alla mia amica che non ho più intenzione di rompermi nuovamente il dito” scherza Dada, salita domenica sul podio di Bansko a soli 7 centesimi dalla vincitrice Lindsey Vonn.

Ma che questo dito rotto porti davvero fortuna?

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI