Omicidio stradale, Rolfi (Lega Nord): “Detenzione per chi si mette alla guida ubriaco o sballato e provoca un incidente mortale”

0
Bsnews whatsapp

Il segretario provinciale della Lega Nord – Lega Lombarda per l’indipendenza della Padania, Fabio Rolfi, è intervenuto per commentare l’apertura del Governo sulla proposta di introduzione nell’ordinamento legislativo del reato di omicidio stradale.

“È una proposta di buonsenso che, al netto delle contrapposizioni ideologiche e pregiudiziali, non può che riscontrare pareri positivi. – ha dichiarato Fabio Rolfi – Mi fa piacere dunque che grazie al disegno di legge presentato dal deputato leghista Davide Cavallotto si stia arrivando a una soluzione concreta”.

“I dati ufficiali dimostrano – prosegue il segretario provinciale – che gli incidenti dovuti a guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti è in pericoloso aumento. Credo che sia necessario a questo punto prevedere una legislazione precisa in materia, che riconosca la volontarietà di colui che si mette alla guida in stato di alterazione psicofisica e che preveda una detenzione adeguata e la sospensione definitiva della patente per coloro che causano incidenti mortali”.

“È necessario che le istituzioni – conclude Fabio Rolfi – si attivino per diffondere la cultura della legalità nelle scuole e per sensibilizzare i giovani sui grandi pericoli conseguenti alla decisione di mettersi al volante sotto l’effetto di alcol o droga. Allo stesso tempo però il legislatore deve assicurare la certezza della pena per coloro che con i propri errori spezzano la vita altrui”.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Ma perchè perdere tempo per rispondere a questi sinistri? E’ 10 anni che stanno all’opposizione e tolto che dire "Berlusconi deve andarsene" non hanno fatto altro. Era l’unico punto chiaro del loro programma politico. Per il resto, solo propaganda. Chiedete a ste sinistri il risultato dei referendum fatti a suo tempo sulla privatizzazione dell’acqua. Non c’è stata una sola amministrazione governato da questi qui che ne abbia ripreso la gestione. Anzi hanno poi fatto l’esatto contrario. Abbiate almeno il coraggio di essere coerenti con quello che predicate. Poi potrete giudicare gli altri.

  2. In realtà sei tu che perdi – e fai perdere – tempo, dicendo cose inesatte. " Non c’è stata una sola amministrazione governato da questi qui che ne abbia ripreso la gestione " : vai a vederti il Comune di Vicenza, e ne vedi una. Poi vai a vederti gli altri. E poi, forse, parlerai con maggior cognizione di causa.

RISPONDI