Quote latte, pronti fondi per 45 milioni. Beccalossi (Pdl): “Ora il governo agisca con urgenza”

0
Bsnews whatsapp

“Oggi è un giorno molto importante per il ‘sistema latte’ italiano. Il provvedimento approvato in Commissione Agricoltura alla Camera, per il quale mi sono da sempre spesa in prima persona, impegnerà il Governo a rendere fruibili i 45 milioni di euro previsti a favore dei produttori che hanno acquistato quote latte successivamente al periodo di applicazione del decreto-legge n. 49 del 2003, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 119 del 2003 e a garantire il recupero delle somme dovute a titolo di prelievo in materia di quote latte per evitare che l’Italia sia sottoposta ad una procedura di infrazione”.

Con queste parole l’On. Viviana Beccalossi – capogruppo PDL presso la Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati – commenta l’approvazione di oggi in Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati, del testo unificato recante le risoluzioni in materia di applicazione della normativa sulle quote latte. Un testo fondamentale per procedere all’attuazione delle disposizioni per rendere fruibili i 45 milioni di euro previsti a favore dei produttori che hanno acquistato quote latte successivamente al periodo di applicazione del decreto-legge n. 49 del 2003, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 119 del 2003 e per porre in essere le necessarie iniziative, anche di tipo normativo, al fine di: garantire l’effettiva riscossione degli importi relativi al prelievo supplementare (accertati come dovuti), verificare il rispetto dell’obbligo (per i richiedenti la rateizzazione delle imputazioni di prelievo non sospese in sede giurisdizionale) alla rinuncia a tutte le azioni giudiziarie pendenti aventi per oggetto posizioni debitorie iscritte nel Registro nazionale dei debiti relative ai mancati pagamenti delle somme imputate a titolo di prelievo, formulare precise direttive per armonizzare le procedure applicative e le determinazioni di competenza del Commissario straordinario al fine di realizzare effetti positivi sulla finanza pubblica in virtù dell’effettivo pagamento anche delle somme dovute dai produttori aderenti alla rateizzazione.

“Prima come assessore regionale all’Agricoltura in Lombardia – spiega Viviana Beccalossi – ora come capogruppo PdL in Commissione Agricoltura alla Camera, ho dedicato il mio massimo impegno a vigilare sull’azione politica per tutelare la nostra agricoltura, nella direzione della legalità e del rispetto del lavoro di decine di migliaia di agricoltori onesti”.

“Con questo provvedimento – continua Viviana Beccalossi – ci proponiamo di risolvere definitivamente le criticità connesse all’applicazione del sistema delle quote latte in Italia sollecitando il Governo ad agire concretamente al fine di porre rimedio ad una problematica che, per troppo tempo, non ha avuto risposte, lasciando nell’incertezza migliaia di agricoltori onesti e creando notevoli imbarazzi nei confronti della Commissione Europea”.

“La politica italiana – conclude Viviana Beccalossi – ora più che mai intende essere ancora più vicina alle esigenze che il “sistema Italia” a diverso titolo esprime. In questo momento la nostra azione deve portare a risultati concreti per la tutela e la valorizzazione delle nostre produzioni di qualità. Anche questo testo si muove in tal senso. La mia posizione – chiosa Viviana Beccalossi – è da sempre schierata a tutela degli agricoltori che, in questi anni, si sono accollati mutui e impegni finanziari pesantissimi per rispettare i dettami comunitari in materia, a fronte di pochi furbetti che ne hanno approfittato per speculare in barba alle leggi”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI