A Brescia la spazzatura di Bergamo, sarà bruciata nell’inceneritore di A2A

0
Brescia brucerà i rifiuti di Bergamo. Il presidente della Provincia di Bergamo Ettore Pirovano è riuscito a spuntare una tariffa di incenerimento più bassa: 92 euro a tonnellate per bruciare i rifiuti bergamaschi a Brescia anziché 113 come pagava finora. Il risultato è stato conseguito rompendo il monopolio che prevedeva l’incenerimento in modo pressoché esclusivo nel termovalorizzatore Rea di Dalmine. Ora buona parte dei rifiuti bergamaschi – si legge in una nota della Provincia orobica – verranno inceneriti a Brescia e al termovalorizzatore di A2a dove è stato possibile spuntare prezzi decisamente inferiori. Come si ricorderà, la Provincia, nell’ultima convenzione con Rea (sottoscritta dopo mesi di trattative) aveva spuntato un massimo di 113 euro a tonnellata (contro una richiesta di 140 cui la Rea era arrivata in modo unilaterale) dando nel frattempo libertà alle Società di servizi e ai Sindaci di conferire i rifiuti dei propri Comuni negli impianti (anche fuori provincia) dove avrebbero spuntato il miglior prezzo.

"Aprendo la fase della concorrenza è stato possibile spuntare un costo di 92 euro a tonnellata e costringere la Rea ad abbassare le tariffe a sua volta, con un evidente risparmio per la collettività – commenta soddisfatto il presidente Pirovano -. Abbiamo lavorato duro per ottenere questo risultato e nonostante le denigrazioni e gli attacchi delle opposizioni in Consiglio provinciale, ce l’abbiamo fatta”.

"La Provincia di Bergamo ha fatto da apripista adesso sta alla Regione, con un’apposita legge, estendere a tutti i cittadini lombardi la liberalizzazione vera dello smaltimento dei rifiuti che permetterà di ottenere tariffe inferiori, meno costi e meno inceneritori" conclude il Presidente.

 

Entro la fine dell’anno quasi tutte le amministrazioni bergamasche ridiscuteranno i contratti di smaltimento per arrivare, a loro volta, alla tariffa migliore.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. 113euro (vecchia tariffa) – 92euro (nuova tariffa) = 21euro (mancato guadagno tra la vecchia e al nuova tariffa). Temo che ci saranno dei rincari delle nostre bollette.

  2. 92 euro è quello che fa pagare Brescia per incenerire i rifiuti; 113 euro era quello che faceva pagare Dalmine per incenerire i rifiuti. Perchè mai dovrebbero aumentare le nostre bollette? Se mai si ridurranno quelle dei bergamaschi…

  3. i rincari ci son sempre e del 10-15% all’anno. fonte la mia bolletta del teleriscaldamento: €/KWH 0.0071 nel 2009 oggi € 0.00988

LEAVE A REPLY