Rebecchi a Bragaglio (Pd): sul 2008 aspetto ancora la risposta

0

(a.t.) Continua il botta e risposta all’interno del Pd tra i consiglieri Claudio Bragaglio e Aldo Rebecchi sulla questione delle primarie per la Loggia. “Anche se ce ne sarebbero i motivi, per non sottoporre i lettori di BsNews.it ad un esasperante quanto inutile stillicidio di dichiarazioni”, ribatte oggi l’ex deputato, “non intendo più replicare a Claudio Bragaglio. Prendo atto del fatto che dice di condividere le posizioni del segretario cittadino del Pd Giorgio De Martin. Così come prendo atto del fatto che alla questione politica da me posta, sul perché nel 2008 non ci si è federati con coloro che avevano amministrato con noi per dieci anni la Loggia, non è arrivata risposta alcuna. Il resto”, conclude Rebecchi, “si commenta da solo. E’ questione di stile”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Il PD avrebbe solo da guadagnare se Rebecchi e Bragaglio uscissero di scena…. Del Bono, da parte sua, deve nettamente smarcarsi dalla tutela di Rebecchi.

  2. Rebecchi, Bragaglio, Corsini, Del Bono …sono tutti dei "rottami" residuati da precedenti esperienze di partiti sepolti dalla storia: possono benissimo andarsene in pensione (lauta) e se ne hanno voglia andare a controllare i parchi, i cantieri privati, i lavori pubblici, portare i nipotini a scuola,ecc

LEAVE A REPLY