Apre a Sarezzo un nuovo centro Asl contro il tabagismo

0
Bsnews whatsapp

L’Asl ha aperto a Sarezzo, in Valtrompia, il quarto centro provinciale per il trattamento contro il tabagismo. Il tabacco è una causa nota o probabile di almeno 25 malattie, tra le quali broncopneumopatie croniche ostruttive e altre patologie polmonari croniche, cancro del polmone e altre forme di cancro, cardiopatie, vasculopatie. Dal recente rapporto anno 2011 redatto a cura del Ministero della Salute si stima che siano attribuibili al fumo di tabacco, in Italia, dalle 70.000 alle 83.000 morti l’anno. Oltre il 25% di questi decessi è compreso tra i 35 e i 65 anni di età.

L’ASL di Brescia ha pertanto avviato strutture per fornire sostegno medico e psicologico alle persone che intendono smettere l’uso del fumo di tabacco. Si tratta dei Centri per il Trattamento del Tabagismo (CTT) che sono collocati presso le sedi dei Nuclei Operativi Alcoldipendenza (NOA). A gennaio 2012, dopo una fase sperimentale realizzata tra ottobre e novembre 2011, è stato avviato il CTT di Sarezzo, ubicato in Piazzale Europa 16 (per fissare appuntamenti telefonare al 0308915260). Gli altri Centri per il Trattamento del Tabagismo attivati dall’ASL nel corso del 2011 si trovano nelle sedi di Brescia, in via Gheda 4 (tel. 0303839942), di Leno, in Piazza Donatori di Sangue 1 (tel. 0309078451) e di Salò, in Via Umberto I Loc. Campoverde (tel. 0365296780).

I Centri si occupano della diagnosi e del trattamento terapeutico, in particolare attraverso il trattamento di counselling psicologico, trattamenti singoli o di gruppo, interventi educativi, trattamenti farmacologici per la disassuefazione di persone con dipendenza da nicotina e sono gestiti da équipe operative costituite da professionisti medici e psicologi, infermieri ed educatori professionali.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI