Corsa Rosa: 1000 donne al via (e quasi tutte sono arrivate al traguardo)

0

(a.c.) Un successo travolgente, e inaspettato: non sono bastate infatti le 800 magliette rosa stampate dall’organizzazione, visto che le partecipanti erano addirittura 1000.

Giunta ieri alla quarta edizione, la Corsa Rosa ha sfondato la quota dei 1000 iscritti. A parte l’inconveniente delle magliette esaurite, l’organizzazione dell’UISP ha funzionato a meraviglia. Nemmeno il tempo, che da giorni si temeva inclemente, ha rovinato la festa, e l’intera corsa si è svolta sotto un cielo dal quale a tratti spuntava anche il sole.

Diverso dagli scorsi anni il percorso da 6 chilometri ideato dall’UISP, percorso che per la prima volta ha toccato anche il quartiere Carmine. Oltre che una manifestazione per scoprire le bellezze della città e promuovere i diritti e la tutela delle donne, la manifestazione di ieri era anche una gara vera e propria. Al primo posto si è classificata Olga Agnelli, 38 anni, che ha corso i 6 chilometri in 21 minuti e 9 secondi. Seconda classificata Angela Brentana, 26enne, e al terzo posto Alessandra Peli. Un premio speciale all’atleta più anziana, Elena Musesti, ormai un abituè della Corsa Rosa, che con i suoi 95 anni ha sbaragliato la concorrenza.

Le premiazioni hanno visto la partecipazione dell’assessore allo Sport Massimo Bianchini e della presidente del Consiglio Comunale Simona Bordonali. A margine della cerimonia l’annuncio che il Comune di Brescia aderirà alla Carta europea per i diritti delle donne nello sport, come chiesto dall’UISP. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY